Lettera aperta alle istituzioni sulle ripercussioni del Coronavirus in Casentino

David Marri

Lettera aperta a:

Al presidente dell’Unione di Comuni del Casentino

Al Sindaco capofila dell’Ambito Turistico Omogenei del Casentino

Al Presidente del Parco Nazionale delle Foreste Casentinesi

Al Sindaco di Bibbiena

I sottoscritti capogruppo, consci del momento di particolare difficoltà che sta vivendo l’Italia, ribadiscono la piena disponibilità a cercare modi e forme unitarie di collaborazione tesa a sostenere tutte quelle iniziative che concretamente siano indirizzate alla tutela della salute dei nostri concittadini. Nel contempo dobbiamo altresì rilevare come la rappresentazione delle difficoltà connesse alle azioni intraprese per il contenimento della diffusione del “coronavirus”, si stiano tangibilmente ripercuotendo in maniera dirompente sul tessuto economico della nostra vallata. Le continue e numerosissime disdette che gli operatori turistici casentinesi stanno avendo in questo momento, evidenziano come i prossimi mesi si preannuncino di particolare difficoltà per tutti coloro che dipendono direttamente o indirettamente da questo settore. Altrettanta preoccupazione si registra in tutti gli altri comparti comprese le aziende che lavorano con l’estero o che da questo dipendono.

Pertanto, facendosi interpreti delle crescenti preoccupazioni che provengono dal tessuto produttivo, onde poter pienamente e con forza rappresentare nei luoghi deputati questo vero e proprio grido di dolore, chiediamo l’immediata costituzione di una paritetica commissione permanete a livello di vallata che, con il pieno coinvolgimento di tutte le categorie economiche, si attivi per essere propositivo rappresentante delle difficoltà e delle istanze di tutti gli operatori economici.

David Marri

In rappresentanza:

Cittadini in movimento Poppi

Patto Comune Pratovecchio Stia

Centro destra per Chitignano

Impegno comune per Castel Focognano

Progetto per Montemignaio

Costruire per crescere – Castel San Niccolò