Limitazioni in vigore per i servizi sociali svolti dall’Unione dei Comuni del Casentino

Il Presidente dell'Unione dei comuni, Lorenzo Remo Ricci, insieme al Vice Presidente, Giampaolo Tellini

Gli uffici del servizio sociale dell’Unione dei Comuni Montani del Casentino invitano gli utenti che hanno necessità di evadere una pratica a prendere appuntamento e a contattare il servizio sociale telefonicamente. Occorre limitare gli accessi ed evitare presso gli sportelli assembramenti, quindi le persone che comunque vi si recano dovranno attendere fuori dall’edificio e l’accesso ai corridoi e negli uffici dovrà essere fatto una persona alla volta o comunque rispettando le indicazioni di 1 m di distanza e non più di 15’ di permanenza. Fino al 15 marzo e comunque fino a nuova disposizione sono sospese le visite domiciliari delle assistenti sociali, per tutelare anziani, minori e persone con fragilità. Saranno garantite tutte le altre attività al domicilio della persona in carico al servizio, quale ad esempio il servizio di assistenza domiciliare.

Unione dei Comuni Montani del Casentino – Ufficio Stampa