Lira di Bibbiena, un aiuto alle piccole imprese, al commercio e ai cittadini

Frenos: “Si tratta di investimenti sul sociale che danno un incentivo anche ai nostri negozi di prossimità”

Torna il bando per i buoni spesa di Natale con la Lira di Bibbiena.  A darne notizia sono gli assessorati al sociale e al commercio essendo il progetto della Lira un percorso trasversale che coinvolge entrambi.

Le domande di adesione, per quanto riguarda i cittadini, potranno essere fatte fino al 28 novembre 2023.

Anche quest’anno, l’amministrazione metterà a disposizione delle famiglie più fragili, dei buoni spesa di Natale da utilizzare nei negozi del territorio comunale. La richiesta andrà prodotta attraverso il modello di autodichiarazione disponibile sul sito del comune di Bibbiena. Il modello potrà essere presentato a mano oppure attraverso l’indirizzo pec bibbiena@postacert.toscana.it

I buoni spesa hanno un valore di 10 euro e avranno stampato un QR code che verrà acquisito dal negoziante al momento della consegna. I buoni spesa potranno essere utilizzati presso gli esercizi commerciali aderenti all’iniziativa dall’8 al 31 dicembre 2023.

Francesco Frenos, Assessore al Sociale commenta: “L’iniziativa è stata molto apprezzata e rientra nel nostro progetto sul sociale che ci vede impegnati, come amministrazione, nel dare un sostegno concreto alle famiglie più fragili del nostro territorio. Credo che questa modalità abbia funzionato anche grazie alla facilità con quale gli utenti riescono ad accedere al bando, quindi agli esercizi commerciali. Ringrazio tutti i nostri uffici per lo sforzo e l’impegno”.

Daniele Bronchi, Assessore al Commercio commenta: “la Lira di Bibbiena parla di solidarietà e di sostegno ai nostri esercizi commerciali. E’ il nostro modo di sostenere il commercio di prossimità e siamo molto contenti della risposta dei cittadini e degli stessi commercianti che ringrazio per lo spirito di iniziativa e la partecipazione entusiasta alle iniziative in oggetto”.

In pochi anni il Comune di Bibbiena ha investito sui piccoli negozi e sulle piccole imprese artigiane con un pacchetto di aiuti per ben 500 mila euro di investimento. Al 2022 dono stati 6 i progetti per un investimento di 500 mila euro che ha dato impulso attivo ad una serie di micro investimenti e micro economie virtuose che hanno fatto bene al territorio.

Con la Lira di Bibbiena, ovvero la moneta virtuale attraverso la quale è stato possibile dare sostegno alle famiglie in difficoltà e ai piccoli negozi, sono stati investiti più di 100 mila euro.

Ultimi Articoli

Open day per la Scuola di musica della Filarmonica Bibbienese

BIBBIENA (AR) - La Filarmonica Bibbienese “Sereni”, nell’ambito delle numerose iniziative previste per il 2024, apre le porte della propria sede per una giornata...

Festival del Libro, un’altra settimana da non perdere con Mortina e Chico

Katia di Mondadori Pointdi Poppi, partner organizzativo del Festival: “I ragazzi amano i libri cartacei. Le tematiche più scelte? Bullismo, costruzione della propria identità,...

Atletica Casentino sugli scudi ai Campionati Nazionali di corsa campestre AICS

Di Maurizio Maggi Resterà nella storia dell’Atletica Casentino Poppi questo 25 febbraio 2024 Nella splendida cornice dell’Aereoporto Militare di Frosinone si sono svolti i CAMPIONATI NAZIONALI...