Bene comune ha iniziato, venerdì scorso, la serie di incontri pubblici dedicati alla presentazione dei candidati e del programma.

Oltre 300 persone hanno riempito la grande sala del centro sociale di Bibbiena, espresso apprezzamento per la squadra ed entusiasmo per un programma ben ragionato: proposte concrete e realizzabili corredate anche dalle opportunità di finanziamento.

Un programma di centrosinistra con grande attenzione al lavoro, ai bisogni e ai meriti delle persone, alla salute e all’assistenza sanitaria pubblica, alla riqualificazione dei centri urbani, all’ambiente, al territorio, allo sviluppo e all’innovazione.

“La scrittura del programma è stato un intenso lavoro condiviso con oltre 100 persone in più di 10 tavoli tematici. Lo abbiamo redatto partendo dai bisogni del nostro territorio e approfondendo azioni e canali da intraprendere per reperire risorse di finanziamento da cogliere quando sarà tempo di attuarlo. Le proposte sono specifiche e calibrate sulla nostra realtà, non troverete spot generici e superficiali, avulsi dal contesto in cui viviamo. Un programma elettorale, checché se ne dica, è un patto con i cittadini che qualifica e quantifica il rispetto nei loro confronti e nei confronti dell’istituzione. Va fatto, e l’abbiamo fatto con la serietà, con la responsabilità ma anche con la passione che ci contraddistinguono” così si esprime il candidato sindaco Roberto Rossi.

Gli incontri proseguiranno in tutte le località del Comune di Bibbiena, i prossimi Giovedì 9 a Soci (Berretta Rossa) e venerdì 10 a Bibbiena (Bocciofila). “Siamo molto soddisfatti del lavoro- aggiunge il candidato sindaco – e particolarmente orgogliosi del gruppo che abbiamo costituito. Gli ottimi riscontri che riceviamo sulla nostra squadra, mix di preziose esperienze e di competenze diverse e qualificate, ci hanno dato una grande energia e ci confermano che la nostra lista rappresenta l’unica e reale alternativa per il cambiamento, a differenza di percorsi che, al di là dei proclami, ricalcano (con uomini e metodi) quelli già visti nelle ultime due legislature”.

Comunicato stampa
Bene comune
Bibbiena, 8 maggio 2019