L’Orchestra Corelli torna protagonista in Casentino, con Nicholas Gelli solista

Nicholas Gelli fotografato da Alessandro Ferrini

Bibbiena – L’Orchestra Corelli di Ravenna torna ad esibirsi nel Casentino, a cui è legata da un rapporto artistico ormai pluriennale, consolidato nel patto di amicizia con il clarinettista Nicholas Gelli, Direttore della Filarmonica di Soci.

Vedremo protagonisti Orchestra e solista sabato 24 marzo alle ore 18.00 al Cinema Italia di Soci in un Omaggio sinfonico a Giuseppe Verdi: in programma, il Preludio all’atto primo da “La Traviata” e il Quartetto in mi minore nella versione per Orchestra d’Archi, e ancora il Concerto n. 1 in la per Clarinetto piccolo e Archi di J. M. Molter, il tutto diretto da Jacopo Rivani, bacchetta principale de LaCorelli.

L’Orchestra ravennate, già protagonista di importanti ed acclamate Stagioni, torna così a calcare la scena toscana, con un programma di elevato profilo, imperniato sull’esecuzione dell’unica composizione di musica da camera sopravvissuta nel catalogo verdiano, il Quartetto in mi minore, eseguito la prima volta a Milano nel 1876 e successivamente arrangiato anche per organico orchestrale: una pagina capace di sintetizzare perfettamente nella forma classica un gusto e uno stile tipicamente italiani.
Il Concerto per clarinetto piccolo n. 1 di Johann Melchior Molter è invece tra le prime pagine dedicate allo strumento: Molter, compositore e violinista tedesco di musica barocca, fu di fatto il primo a scrivere un Concerto per clarinetto solista, decretando l’affermazione dello strumento a metà del Settecento.

L’ingresso al concerto è gratuito, con la sola offerta libera. Per info e prenotazioni: 348-97.38.258.