Marri e Caleri: “Tari, non devono pagare sempre gli stessi!”

Comunicato stampa di Patto Comune Pratovecchio Stia e Cittadini in Movimento Poppi 

Appello a tutti i Comuni d’Italia!

PATTO COMUNE Pratovecchio Stia e POPPI CITTADINI IN MOVIMENTO hanno protocollato una interrogazione chiedendo ai Sindaci dei Comuni di Poppi e Pratovecchio Stia, i quali ne hanno la facoltà come Enti compartecipati di ATO RIFIUTI TOSCANA SUD, di ricontrattare il Piano Economico con la società concessionaria, così da poter intervenire riducendo le tariffe TARI.

La TARI è una bolletta che serve a coprire il costo di ritiro e smaltimento dei rifiuti, è evidente che:

• Le attività che sono costrette a restare chiuse oggettivamente non producono rifiuti (bar, ristoranti, alberghi, artigiani, imprese a vario titolo) e quindi non devono pagare un servizio che non ricevono.
• A causa delle misure restrittive di queste settimane non vengono svolti servizi di spazzamento, pulizie straordinarie, apertura centri di raccolta ed altri, per cui i Comuni non devono pagare un servizio non svolto.

Oggi è giusto che i Comuni paghino meno rispetto a quanto avevano stabilito a fronte di un servizio minore e quindi chiedano meno in primis alle attività produttive e in generale a tutti i cittadini!

Abbiamo inoltre ricordato ai Sindaci gli impegni elettorali del loro mandato in termini di gestione dei rifiuti:
• Rendere maggiormente corrispondente l’importo pagato rispetto ai rifiuti effettivamente prodotti.
• Ricercare una posizione unica di vallata tesa ad incrementare ed ottimizzare la raccolta virtuosa dei rifiuti, senza aggravi particolari verso i contribuenti.

Oggi occorre cogliere l’occasione per iniziare a farlo seriamente, per saper trarre da una crisi spaventosa quale quella odierna e da un anno vuoto quale sarà il 2020 le basi di una contrattazione e di un confronto multidisciplinare e intercomunale per un futuro di gestione dei rifiuti più virtuoso di quello odierno ormai oltremodo costoso, superato e improponibile per una valle che vuol pensare al domani, alla parsimonia, al turismo, al ripopolamento demografico e a una percezione di benessere evoluto da parte dei suoi abitanti e visitatori.

Federico Caleri PATTO COMUNE Pratovecchio Stia
David Marri POPPI CITTADINI IN MOVIMENTO