Mette a soqquadro l’abitazione dei genitori, li minaccia di morte e si scaglia contro i carabinieri

Arrestato 36enne di Castel Focognano

BIBBIENA – Nella serata del 29 ottobre i Carabinieri della Compagnia di Bibbiena intervenivano in Castel Focognano, a seguito della richiesta di una 60enne, la quale richiedeva l’intervento al numero d’emergenza “112”, in quanto il lorio figlio di 36 anni, in stato di agitazione psicofisica, aveva prima danneggiato mobili e suppellettili all’interno dell’abitazione e successivamente minacciato di morte la madre. Il giovane, già in passato era stato tratto in arresto per i reati di minacce, maltrattamenti in famiglia ed era da poco rientrato presso l’abitazione dei genitori, dopo un periodo trascorso in carcere. Alla vista dei militari, lo stesso iniziava ad inveire contro di loro e successivamente, nel tentativo di riportarlo alla calma, si scagliava contro i Carabinieri, opponendo una resistenza attiva al conseguente arresto. Nel frangente un militare riportava lesioni di 5 giorni.

Il giovane, trattenuto presso la camera di sicurezza della Caserma di Bibbiena, sarà presentato nella mattinata odierna davanti al Tribunale di Arezzo per l’udienza di convalida.

Comunicato stampa Comando Provinciale Carabinieri di Arezzo