Contributi per 1.000.000 di euro che il GAL Appennino Aretino ha messo a Bando per le microimprese del suo territorio

Sono aperti dal 10 aprile 2019 tre Bandi rivolti alle microimprese (non oltre 10 addetti e non oltre 2 milioni di fatturato o totale di bilancio) artigianali, commerciali e turistiche che il GAL Appennino Aretino rivolge alla propria area di competenza. Le misure messe a Bando sono la 6.4.3 “Sostegno ad investimenti nella creazione e nello sviluppo di attività artigianali” per aziende che trasformano e commercializzano prodotti alimentari, la 6.4.4 “Sostegno ad investimenti nella creazione e nello sviluppo di attività commerciali” per la vendita al dettaglio di prodotti alimentari, ristorazione e bar e la 6.4.5 “Sostegno ad investimenti nella creazione e nello sviluppo di attività turistiche” per le attività ricettive come alberghi, campeggi, ostelli, rifugi.

Attenzione ai Codici ATECO indicati nei bandi perché sono finanziabili solo specifiche attività.

La contribuzione è fino al 40% delle spese ritenute ammissibili per investimenti di riqualificazione e di ristrutturazione dei beni immobili, opere edili e impiantistica, acquisto di arredi e dotazioni e acquisto di nuovi macchinari e attrezzature. Le Domande potranno essere presentate, esclusivamente attraverso il sistema informatizzato ARTEA, entro le ore 13,00 del 12 giugno 2019. Gli uffici del GAL sono a disposizione per rispondere ad eventuali dubbi interpretativi e per facilitare la presentazione della domanda.

I Bandi sono stati pubblicati sul Bollettino Ufficiale della Regione Toscana (BURT) n. 15 del 10 aprile 2019, sul Portale della Camera di Commercio di Arezzo e su gli albi pretori dei Comuni dell’area LEADER della provincia di Arezzo.

Sul sito www.galaretino.it oltre ai testi integrali dei Bandi è consultabile una scheda riassuntiva e alcuni documenti utili.

Ulteriori informazioni

Telefono 0575 – 48267
info@galaretino.it
www.galaretino.it

Comunicato stampa
Gal Appennino Aretino
Capolona, 19 aprile 2019