Museo archeologico, rinnovato il sito – sconti tra musei del Casentino

Estate di novità per il Museo Archeologico “Piero Albertoni”. Dopo le audio guide, attraverso le quali turisti e visitatori potranno fare una visita approfondita delle sale del museo in tutta autonomia, ora tocca al sito. E’ infatti online da alcuni giorni il nuovo sito www.arcamuseocasentino.it, realizzato con il finanziamento regionale PIC 2015. Con gli stessi fondi sono stati rinnovati anche i siti del Museo dell’Arte della Lana di Stia e dell’EcoMuseo, usando format simili per una maggiore riconoscibilità del progetto Musei ed Ecomusei del Casentino. Il sito sarà implementato a breve con nuovi contenuti, ma è già navigabile sia da fisso che da mobile.
Ma le novità non finiscono qui. Da agosto sarà possibile utilizzare il biglietto del Castello di Poppi per entrare con riduzione al Museo Archeologico. Lo stesso accordo è stato fatto col Museo dell’Arte della Lana di Stia: presentando in uno dei due musei il biglietto dell’altro, il visitatore avrà anche in questo caso diritto ad un’entrata a prezzo scontato.
Tutto questo è reso possibile a seguito della realizzazione di una rete che si è creata, a livello territoriale, tra le varie antenne museali che consente ai turisti di apprezzare i vari contesti, ma anche avere vantaggi ad essi legati per una promozione integrata della vallata.
In questo modo il Museo Archeologico del Casentino si prepara a diventare anche un polo informativo importante del territorio: è uscito da pochi giorni un avviso di acquisizione delle manifestazioni di interesse per l’affidamento in regime di concessione dei servizi di gestione, valorizzazione e promozione del Museo e dello Sportello informazioni turistiche del Comune di Bibbiena. Con le scale mobili – che entreranno in funzione prima di Natale – questo polo museale avrà una centralità maggiore a livello cittadino e non solo.
Da ricordare assolutamente che fino a settembre presso il Museo sarà possibile visitare l’esclusiva mostra fotografica del grande Aldo Palazzolo dal titolo “Al tempo quando non c’era il tempo”.
Per il calendario degli eventi da evidenziare l’appuntamento previsto per sabato 13 Agosto agli scavi alla fattoria romana di Domo, che sono ripartiti questa settimana. La visita (ritrovo al Museo alle 16.00) prevederà una veloce presentazione della sezione romana del Museo, con la successiva visita a piedi al sito passando per Castellare e il rientro al Museo con aperitivo finale verso le ore 19. L’iniziativa è su prenotazione. Per info e costi info@arcamuseocasentino.it o 0575-595486.