“Ho presentato un ordine del giorno, che è stato approvato ed è collegato alla legge per la montagna toscana, affinché vengano previste ogni anno nel Bilancio regionale le risorse necessarie per promuovere interventi per la valorizzazione dei territori montani. Non è la risoluzione di tutti problemi, ma sicuramente è un punto di partenza. La proposta di legge regionale prevede l’istituzione di una Conferenza permanente per la montagna e l’istituzione di un Nucleo interdirezionale per la montagna. Inoltre il Programma regionale di sviluppo conterrà una sezione specifica per la montagna, così da individuare le azioni e le misure specifiche per ogni territorio montano. Approvato anche un nostro emendamento volto alla destagionalizzazione turistica, in modo tale che la montagna possa essere vissuta tutto l’anno e non solo d’inverno – fa sapere il consigliere regionale Marco Casucci (Lega) –. I territori montani (che rappresentano il 47% del territorio regionale) sono caratterizzati da un elevato valore e da un notevole potenziale di sviluppo con riferimento al contesto ambientale, sociale ed economico che li caratterizza. Ma le aree montane necessitano di interventi finalizzati a contrastare fenomeni di abbandono e di invecchiamento della popolazione residente (solo il 7% della popolazione toscana vive in aree montane), azioni a sostegno e valorizzazione delle economie locali”.

Comunicato stampa
Marco Casucci – Lega Regione Toscana
Firenze, 12 giugno 2019