Oggi ti regalo: Casentino Got Talent… da casa!

La solidarietà lascerà un segno in Casentino come altrove.

C’è chi dice che non cambierà niente, che resteremo egoisti come siamo sempre stati, che quando tutto sarà finito, finirà anche questo “buonismo”.

Io invece credo di no. Dopo non saremo più gli stessi. E quello che sta succedendo in queste giornate strane, non è buonismo, non è facciata, ma molto di più e lascerà un segno profondo.

Intere associazioni, tantissimi privati si stanno organizzando o si sono già mossi per aiutare chi ha bisogno. E questo non era scontato.

Oggi a farci un regalo è un’intera associazione che conta 200 soci e volontari dai 18 agli 80 anni. Loro sono i mitici di “Noi che… Bibbiena”.

Ci regalano “Casentino Got Talent” un contest… da casa!

In sostanza invitano i casentinesi che pensano di avere un talento particolare ad inviare un video di quello che sanno fare: cucinare, disegnare, suonare, recitare, cantare. Sulla stesse pagine social hanno attivato una raccolta fondi per l’Ospedale del Casentino che di fatto si inserisce nel progetto “Facciamo squadra” partito dal Tavolo di Protezione Civile del Comune di Bibbiena.

Noi vi facciamo vedere il video… voi scatenatevi con i vostri talenti, divertendosi aiuterete molte persone. Questa la vera poesia.

I guerrieri, come dicevano gli Indiani d’America, non sono quelli che uccidono, perché per loro nessuno aveva il diritto di togliere ad un altro la vita. Il guerriero in realtà era per loro colui che sacrificava qualcosa di se stesso per aiutare chi era più debole o in difficoltà.

Insomma, ci sono tanti guerrieri in questa piccola terra e questo adesso è un grande aiuto per tutti e ci fa sentire uniti anche se siamo divisi.

Rossana Farini