Il Gruppo Consiliare di minoranza di Castel Focognano interviene sulla sospensione dei lavori di miglioramento sismico del Palazzo comunale di Rassina con questa nota: “Dal 14 febbraio scorso a oggi, e sono già trascorsi quarantacinque giorni, è sotto gli occhi di tutti i cittadini che i lavori di miglioramento sismico del Palazzo Comunale di Rassina sono stati sospesi.
I dubbi che molti abitanti si sono posti sono nati dal fatto che alcuni giorni fa la ditta che ha avuto in appalto tali opere ha portato via, con un grosso autocarro, tutti i macchinari in uso.
In conseguenza di tutto questo ci domandiamo se tale sospensione è momentanea o si protrarrà per molto tempo, visto che questi lavori sono iniziati da poco e prima di essere portati a termine dovranno passare molti mesi, causando disagi, in primis, al personale che lavora all’interno della struttura e poi anche ai cittadini che transitano a piedi in tutti i lati dell’edificio.
Se tutto questo nasce dalla negligenza della ditta appaltatrice è giusto che l’Amministrazione comunale, nelle persone del Sindaco e dell’Assessore ai lavori pubblici, prendano immediati provvedimenti in merito al caso. Se le problematiche fossero altre sarebbe opportuno che l’Assessore competente, vista la sua celerità nelle risposte, faccia immediata chiarezza, nel rispetto di tutti i cittadini di Rassina e del territorio comunale di Castel Focognano”.

Comunicato stampa
Lista civica Castel Focognano
(Consigliere Capogruppo – Lorenzo Ricci)
30 marzo 2019