Paolo Benvegnù in concerto per Casa di Emma a Farneta (Bibbiena)

Giovedì 1° settembre Paolo Benvegnù sarà in concerto a Farneta nel parco della casa a dimensione familiare per minori La Casa di Emma.

Il concerto, organizzato dalla cooperativa L’Albero e La Rua e dall’associazione MCD, vuole sostenere le attività a favore dei ragazzi e delle ragazze ospiti della struttura.

Il collettivo Paolo Benvegnù accompagnerà il pubblico in un viaggio che parte dalla New Wave anni 80 capitanata dai New Order, Joy Division, Roxy Music, Police, Tears for Fears e tanti altri fino ad arrivare alle canzoni tratte dall’ultimo album “Dell’Odio dell’innocenza”, secondo al Premio Tenco. Ospite d’eccezione della serata il chitarrista Massimo Fantoni.

Apriranno la serata le Scuse Inutili, band alternative rock della provincia di Arezzo che gli organizzatori ringraziano per la generosa presenza.

Ma il concerto del grande Paolo Benvegnù è anche e soprattutto una collaborazione importante tra associazionismo, istituzioni, gruppi di volontariato che qui vorremmo rappresentare. L’evento, il cui ricavato andrà a sostenere le attività della casa famiglia, è il risultato di una bellissima collaborazione tra varie realtà come Comune di Bibbiena,  Pro Loco Emma Perodi di Farneta, Le Officine della Cultura e Mengo Music Fest. Le loro parole sono importanti perché aggiungono un’emozione ancora più grande all’attesa per un concerto di spessore che il nostro territorio avrà l’onore di ospitare.

Francesca Nassini Assessore alla Cultura del Comune di Bibbiena commenta: “Un’occasione importante per ribadire la forza della musica quando si tratta di portare attenzione su temi socialmente rilevanti e per richiamare tutti ad un dovere di responsabilità e solidarietà. Siamo molto contenti di essere tra coloro che hanno promosso e sostenuto questo evento così bello all’insegna dell’amicizia”.

Chiara Fabbri la coordinatrice de La Casa di Emma: “Siamo davvero felici come cooperativa L’Albero e La Rua di organizzare anche quest’anno il concerto a Casa di Emma, evento che vorremmo che diventasse un appuntamento fisso ogni anno. Il concerto è anche un’occasione per ritrovarci con tutti coloro che in molti modi sono legati a CASA DI EMMA e che ci hanno aiutato a realizzarla. E’ anche un modo per fare conoscere questa realtà di cui andiamo molto orgogliosi, a chi ancora magari non c’è mai stato. Quest’anno è davvero un onore per noi ospitare Paolo Benvegnù, uno degli artisti più importanti della scena indipendente italiana, ed è un onore avere in questo percorso compagni di viaggio di grande spessore: Officine della Cultura, Mengo Music Fest, l’Associazione MCD, Casentino Musica. La Pro Loco di Farneta che rappresenta una grande ricchezza per il territorio di Farneta, e che tanto ha fatto per la realizzazione del progetto della casa famiglia. Sarà uno spettacolo bellissimo, in un luogo magico”.

Luca Baldini di Officine della Cultura: “Abbiamo accettato molto volentieri l’invito di Francesco Tinti e dell’Associazione a partecipare con lo spettacolo di Paolo Benvegnù alla raccolta Fondi per la Casa di Emma. Siamo sempre molto vicini con i nostri progetti alle situazioni socialmente utili ed anche questa volta affronteremo questa richiesta con molto entusiasmo. Vicini da anni ai più deboli, abbiamo fondato le nostre produzioni attraverso il percorso della nostra Orchestra Multietnica di Arezzo. Accoglienza e valori di uguaglianza ci contraddistinguono ed essere utili all’autofinanziamento, alla sopravvivenza di questa casa famiglia per noi di Officine della Cultura è un onore”.

Paco Mengozzi: “Come Mengo Music Fest e Arezzo Music Fest siamo molto contenti di partecipare e aiutare nell’organizzazione l’appuntamento per La Casa di Emma. Il livello musicale è altissimo e a questo si aggiunge un valore sociale importante che ci fa sempre piacere abbracciare e promuovere”.

Il Consiglio della Pro Loco di Farneta commenta: “E’ una festa del cuore e ci fa piacere come associazione locale esserci in tutto. La presenza nel nostro piccolo paese della Casa di Emma è un grande valore aggiunto che abbiamo accolto e che oggi fa parte di noi. Questo concerto rappresenta un po’ il suggello di tutto questo percorso di amore e solidarietà che ci vedrà sempre impegnati in prima fila”.

In caso di maltempo il concerto si terrà presso i locali del Cinema Italia di Soci che gli organizzatori ringraziano nella persona di Marinella Pieri per la grande disponibilità e gentilezza dimostrata.

Ultimi Articoli

Attenzione rallentare. In questo paese i bambini giocano ancora per strada

“Attenzione rallentare. In questo paese i bambini giocano ancora per strada”. E’ questo il messaggio che riporta il cartello che l’amministrazione di Bibbiena sta...

Da Poppi a Caorle per partecipare al campionato italiano: Miriam Nanuti gareggerà nella disciplina del salto in alto

La giovane Nanuti Miriam Cristina del gruppo Atletica Casentino Poppi, è stata convocata nella rappresentativa Toscana per la specialità di salto in alto e...

Proteggere le foreste casentinesi dai cambiamenti climatici: ecco il progetto che punta a dare una svolta

Un’intera giornata dedicata al progetto Life Systemic, promossa dall’Unione dei Comuni Montani del Casentino al fine di proteggere le foreste del territorio dai sempre...