Parco del Centro Sociale a Bibbiena Stazione, iniziati i lavori: investimento da 130mila euro

Uno dei progetti più significativi del nostro mandato e un grande investimento per la riqualificazione di un’area importante come quella di Bibbiena Stazione”.

Con queste parole il Sindaco Filippo Vagnoli annuncia l’inizio dei lavori al parco del Centro Sociale a Bibbiena Stazione, un’area che da tempo necessitava di una ristrutturazione e riqualificazione completa, visto che questa parte di Bibbiena è una delle più popolose dell’intero comune.

Il Vice Sindaco e Assessore ai lavori Pubblici Matteo Caporali spiega nel dettaglio il progetto: “L’investimento complessivo su questi lavori è di ben 130 mila euro di investimento reso possibile dalle nostre risorse interne e da un finanziamento dell’ente Parco nazionale delle Foreste Casentinesi che avrà, all’interno dell’area, uno spazio divulgativo dedicato essendo Bibbiena comune dell’area protetta. Lo spazio sarà suddiviso in aree di gioco e socialità diverse, per venire incontro alle varie parti della popolazione che vive qui a Bibbiena Stazione. Ci sarà un’area ludica per i più piccoli, uno spazio attrezzato per il pic-nic visto che nella bella stagione molte famiglie vengono qui a condividere i pranzi o le cene, una piccola casetta adibita a biblioteca e spazio ricreativo organizzati dalla Pro Loco di Bibbiena Stazione in collaborazione con l’istituto comprensivo di Bibbiena, un’area gioco per i più grandi con un campo da calcetto e uno di allenamento per il basket.  

I lavori dovrebbero terminare prima della fine dell’anno, ma questo parco ha già un nome ovvero “Il Parco dell’Arcobaleno”.

A stabilirlo è stato un concorso che ha visto impegnati i ragazzi dell’Istituto Comprensivo di Bibbiena, l’Amministrazione e la Proloco di Bibbiena Stazione.

Era stato chiesto proprio ai ragazzi e ai bambini dell’Istituto di esprimersi per dare un nome ad alcuni spazi comuni, in particolare questo Parco sociale e di inventare una destinazione e progettualità specifiche per la Casina delle Parole inserita nella stessa area verde.

L’Arcobaleno è stato scelto come simbolo di questo spazio comune perché secondo i bambini “è un ponte che unisce la scuola al parco giochi e quindi alla comunità intera”.

Il Parco di Bibbiena Stazione ospiterà anche “La Casa delle parole” che è a tutti gli effetti, una sede distaccata della Biblioteca “Giovannini” di Bibbiena e potrà accogliere iniziative di varia natura, culturale e sociale, destinate ai bambini più piccoli e ai ragazzi, ma anche agli adulti.

Ultimi Articoli

Chiude lo storico Bar Bibbiena: la lettera di un gruppo di amici

I bar sono luoghi di socialità. Da sempre. Con la pandemia questi spazi aperti di incontro tra generazioni, avamposti delle nostre piccole frontiere, hanno...

Versi al profumo di inchiostro, presentazione sabato 10 dicembre a Bibbiena

BIBBIENA - C’è tutta una vita nelle poesie e nei pensieri che Sabrina Ducci ha raccolto nel libro “Versi al profumo di inchiostro”, che...

Subbiano: variazione di bilancio, una manovra che parla di solidarietà

STANZIATI 25 MILA EURO PER PACCHI SPESA E SOSTEGNO AL PAGAMENTO DELLE UTENZE Il 29 novembre scorso il Consiglio comunale ha approvato l’ultima variazione di...