Parco Nazionale delle foreste casentinesi: progetto con la Regione per valorizzare le eccellenze toscane

La Regione Toscana ha finanziato un progetto legato alla protezione degli allevamenti e alla valorizzazione delle eccellenze toscane nel campo della zootecnia.
Per condividere questi temi il Parco nazionale ha deciso di patrocinare un evento – martedì 13 marzo alle 14, 30 presso la sala conferenze dell’ente (Pratovecchio) – promosso dalla dottoressa Luisa Vielmi, tecnico incaricato di svolgere parte delle azioni di progetto.
Dopo i saluti di direttore e presidente del Parco (14, 30), alle 14, 45 ci sarà breve introduzione legata al valore delle eccellenze dei prodotti agricoli toscani a cura di Fabio Rosso, responsabile CIPA-AT (Confederazione italiana agricoltori) di Grosseto. Dalle 15, 10 Luisa Vielmi affronterà il tema “Protezione e benessere del bestiame. Come scegliere quelli corretti e in che modo poter adottare strategie antipredatorie efficaci”.

Pastore, foto di Luisa Vielmi

Verrà inoltre presentato un utile strumento telematico, aperto ad imprenditori agricoli zootecnici ed enti, promosso dal ministero dell’Ambiente e realizzato in collaborazione con Coldiretti, Confederazione Italiana Agricoltori e Confagricoltura, il sito www.protezionebestiame.it. Su questo portale si potrà accedere a utili indicazioni su come comportarsi in caso di danno da predazione, alle buone prassi, alle diverse misure di sostegno economico al settore, ai metodi di riduzione delle vulnerabilità e alle strategie di protezione delle bestie.
“Un allevatore è un presidio del paesaggio agricolo appenninico, a garanzia del benessere animale e della promozione, anche economica, dell’area nella quale opera. Permettere di approfondire i temi legati alla valorizzazione dei prodotti, alla prevenzione e all’utilizzo di una corretta strategia antipredatoria, interpreta quindi interessi generali dei territori”. Luca Santini, presidente del Parco.

Si invitano gli allevatori ad essere presenti. Si tratta di un momento di condivisione tra tecnici ed operatori del settore al fine della tutela e dello sviluppo del settore.
Comunicato stampa
U.s. parco nazionale Foreste casentinesi, monte Falterona e Campigna
Tel. 0575. 503037
337. 1482463 – 338. 3402254