Parte il conto alla rovescia per il Trail di Badia Prataglia

E’ partito il conto alla rovescia per l’evento sportivo dell’anno in provincia di Arezzo, si svolgerà infatti a Badia Prataglia, sabato 17 settembre 2016, il campionato italiano FIDAL di Ultra Trail.
L’appuntamento è di importanza internazionale in quanto sarà la prova generale del Campionato Mondiale di Ultra Trail che si svolgerà nella stessa località casentinese il prossimo 10 giugno 2017.
Nelle stesse giornate oltre alla competizione che si svolgerà sulla distanza di 50 km e che sarà utilizzata dai tecnici della nazionale per definire chi farà parte della spedizione ai Campionati Mondiali 2016 che si svolgeranno in Portogallo nel mese di ottobre, ci sarà appunto un pre-ritiro di tutti gli esponenti della nazionale Italiana, oltre ad alcuni esponenti di altre nazionalità che approfitteranno dell’evento per saggiare il percorso dei Campionati Mondiali 2017.
Ad oggi si prevede un’affluenza di oltre 500 partecipanti alle competizioni divise in quattro percorsi da 14, 26, 50 e 82 km. che si sviluppano quasi interamente nel territorio del Parco delle Foreste Casentinesi di cui Badia Prataglia, sede di partenza e arrivo delle competizioni, è il paese principale all’interno dei confini dell’area protetta, a cavallo tra la regione Toscana ed Emilia-Romagna.
Il comitato organizzatore sta facendo l’impossibile per poter organizzare nel migliore dei modi sia l’appuntamento di sabato che quello del 10 giugno 2016. In questo periodo si è studiato un attento piano promozionale di tutta l’area interessata. Due settimane fa la presenza a Chamonix agli eventi legati all’UTMB, la gara più importante a livello mondiale della specialità, ha dato il segno dell’importanza che sta assumendo questo evento. A rappresentare l’Italia in questo evento c’era oltre a Badia Prataglia solamente Cortina d’Ampezzo.