PICCOLI SGUARDI 17° EDIZIONE

Diceva Gianni Rodari “Se ci si mette dalla parte dei bambini il mondo è sempre sul punto di iniziare!” così ogni anno riparte PICCOLI SGUARDI come se fosse un frutto di stagione. Il 26 e 27 novembre, partendo dal Teatro Dovizi di Bibbiena per poi fare tappa in tutti i Comuni del Casentino, prenderà il via la diciassettesima edizione della rassegna per le scuole “PICCOLI SGUARDI”. Una serie di spettacoli, incontri e laboratori per gli studenti. Si spazierà dalle fiabe tradizionali a racconti originale, da autori quali Ignazio Silone e Omero fino al teatro di impegno civile per i più grandi. I gruppi e gli artisti ospiti, provenienti da tutta Italia, si confronteranno con tutte le tecniche del teatro da quello di figura a quello di narrazione, dal teatro immagine al mimo. Una trentina le proposte che anche quest’anno la manifestazione ospiterà grazie alla direzione artistica e organizzativa della NATA. Inaugura il cartellone la compagnia abruzzese del TEATRO DEL COLORI con lo spettacolo “Kirikù” ispirato ad una fiaba africana.
La rassegna ospiterà anche, in prima nazionale, i due nuovi lavori della NATA che saranno IL BRUTTO ANATROCCOLO e ODISSEA.
Il direttore artistico Livio Valenti, a proposito di questo cartellone, dichiara: “Anche quest’anno abbiamo cercato di offrire agli insegnanti ed agli studenti del Casentino un supporto alla didattica e nello stesso tempo uno sguardo artistico sulla vita. Ci fa piacere pensare a PICCOLI SGUARDI come ad un laboratorio permanente per il futuro. Oltre alle proposte di spettacoli, inseriti in cartellone, ci preme ribadire l’impegno della NATA per un teatro della comunità che, nel caso di PICCOLI SGUARDI, si palesa con il progetto “cantieri”. All’interno di questa sezione è possibile realizzare incontri, che si potranno svolgere anche all’interno delle singole classi, con attori, artisti e spettatori professionisti che accompagneranno i giovani spettatori alla visione degli spettacoli teatrali. Insomma è il progetto stesso , nel suo insieme, che è una sorta di narrazione continua.” 
PICCOLI SGUARDI segna da molti anni un punto avanzato del teatro per ragazzi e della didattica teatrale nella scuola. La NATA cura la manifestazione con la sensibilità e la responsabilità verso le nuove generazioni che l’hanno caratterizzata in tutti questi anni e portata a diventare una delle compagnie di teatro ragazzi più importanti di tutto il panorama nazionale (questo grazie anche ai riconoscimenti del Ministero dei Beni Culturali e della Regione Toscana). 
Quest’anno saranno ospitate le seguenti compagnie in rappresentanza di tutta la penisola: Teatro dei Colori (Abruzzo), Tieffeu (Umbria), Artisti Associati (Friuli Venezia Giulia), Nata e Ruinart (Toscana), Teatro dei Cipis e Granteatrino Casa di Pulcinella (Puglia), Teatro Blu (Lombardia), Stivalaccio (Veneto), Teatrino dell’Erba Matta (Liguria). 
Ad accompagnare la 17° edizione ci sarà una frase di Martina , una bambina di 9 anni, che l’anno scorso ha sintetizzato così la sua esperienza di spettatrice: “Andare a teatro è come seee… come seee… come se ti mettessero il peperoncino nel cervello!”
Anche quest’anno la manifestazione raccoglie l’adesione di tutte le scuole e i comuni del Casentino ed è resa possibile grazie al supporto della Fondazione Giuseppe e Adele Baracchi ed al contributo di Banca Etruria, Life spa, Inplaf, Miniconf, Aruba spa, Dream Italia, Estra Energie Coingas. L’iniziativa è patrocinata dalla Regione Toscana, dal Mibac e dalla Rete Teatrale Aretina. Informazioni 335.1980510 e www.nata.it 
Comunicato stampa Nata