L’intensa ondata di maltempo che da ieri ha colpito l’intera Provincia di Arezzo, nella notte ha provocato il crollo del muro di cinta dello stadio comunale di Rassina, che è andato giù per un tratto di 70 metri nel versante che guarda l’Arno. Nelle primissime ore del mattino sono intervenuti sul posto il Sindaco Lorenzo Remo Ricci, gli assessori ai lavori pubblici e alla manutenzione e i tecnici comunali. Da subito è stata attivata la squadra degli operai del comune per mettere in sicurezza l’intera area, anche se la porzione di muro crollata si trova in una zona non accessibile direttamente. I danni rilevati sono particolarmente ingenti visto il tratto di parete interessato. Dell’accaduto sono stati informati la Protezione civile della Provincia di Arezzo e il Centro di coordinamento intercomunale. “Siamo al lavoro dalle prime ore di questa mattina per mettere in sicurezza l’intera area – ha commentato il Sindaco Ricci – i danni sono ingenti, nei prossimi giorni faremo una valutazione più precisa e troveremo una soluzione più tempestiva possibile. Ringrazio tutti gli operai e i tecnici che si sono resi disponibili fin da subito per garantire la sicurezza dei cittadini transennando l’intera zona interessata dal crollo”.

Comunicato stampa
Unione dei comuni montani del Casentino
Poppi, 28 Luglio 2019