Piscina di Bibbiena, riprese tutte le attività in piena sicurezza

Le attività della piscina comunale di Bibbiena sono ripartite a pieno ritmo.

Come ha commentato Alice Giannini Vice Presidente di ASD Bibbiena Nuoto: “Siamo molti soddisfatti, tutto questo è la dimostrazione più bella dell’attaccamento della popolazione a questa piscina come luogo di sport e benessere. Le attività sono ripartite alla grande da quelle per i bambini, gli adulti, gli atleti e i disabili. Siamo molto soddisfatti. Inoltre tutto è ripartito con uno sforzo importante per fare in modo che i protocolli anti covid19 sia rispettati in modo adeguato”.

A proposito di protocolli di sicurezza anti covid19 la stessa Alice Gianni ha spiegato in modo dettagliato come funzionano: “Innanzitutto ogni giorno abbiamo la completa sanificazione della struttura affidata ad una ditta specializzata. Inoltre tutti i nostri collaboratori ed istruttori sono stati adeguatamente formati sui protocolli anti contagio. Ci sono continue pulizie specifiche degli spogliatoi e ovviamente l’obbligo del super Green Pass. Come gestori ci teniamo molto al rispetto assoluto di tutte le regole perché crediamo che solo in questo modo possiamo sconfiggere questo virus e soprattutto possiamo continuare a rimanere aperti in tranquillità e per il bene di tutti, soprattutto dei giovani”.

L’Assessora allo Sport Francesca Nassini commenta: “Ovviamente sono molto contenta della ripresa di tutte le attività di alcune anche di più, per esempio quelle per i bambini, i ragazzi e disabili categorie che hanno sofferto tantissimo in questa pandemia. Sono però ancora più soddisfatta di avere nel territorio comunale strutture sportive capaci e responsabili nel far rispettare in modo stringente tutte le regole stabilite per arginare la corsa del virus. Questo significa sicurezza per tutti. Ringrazio ei gestori e anche i collaboratori che si sono resi disponibili per una formazione importante sulle procedure da far rispettare agli utenti. Come sportiva che utilizza giornalmente questa struttura non posso che fare un plauso a tutti loro e al loro particolare e affettuoso impegno per la tutela di tutti noi”.