Politica e querele: giovedì alle 21 l’atteso incontro con un criminologo ed un procuratore della repubblica

Comunicato stampa
 
Di incontri pubblici organizzati dalla politica ce ne sono tanti. Anche se, a dire il vero, negli ultimi tempi sembrano scomparsi anche quelli.
Ma quello organizzata dai querelati dal Sindaco Bernardini (“Politica e querele- Se la politica perde il senso”-, Sala comunale del Corsalone, giovedì ore 21) ha una sua singolarità e particolarità.
L’obiettivo degli organizzatori, infatti, non è quello di una polemica spicciola né tantomeno di affrontare pubblicamente un caso (anzi più casi) giudiziario.
Come hanno ribadito più volte, l’obbiettivo della serata è polittico, culturale, etico. Messi da parte gli aspetti giudiziari, (che riguardano i singoli soggetti e la magistratura) c’è un problema che interroga tutti: cittadini, istituzioni, partiti.
Le domande da porsi sono: che cosa è diventata la democrazia oggi? Come è possibile esercitarla? Quali strumenti ha il singolo cittadino , o anche il cittadino associato , per controllare il potere? Dove è finita la mitizzata partecipazione, cavallo di battaglia del pensiero politico degli anni 70/80?
Il fatto che a parlarne siano stati invitati un criminologo (il prof. Saverio Fortunato) ed un procuratore della repubblica (il dr. Aldo Giubilaro, procuratore della repubblica di Massa), conferma il significato alto che si intende dare al dibattito, al di fuori di polemiche personali o di parte..
Tutta la cittadinanza è invitata a partecipare.
 
Per il Coordinamento
L’addetto stampa