Poppi, produttori di pappa reale a convegno al Castello

Problemi e prospettive di un settore vitale per l’ambiente, c’è anche un corso sulla produzione

Tre giorni dedicati alla pappa reale avranno come centro il castello di Poppi, da venerdì 23 a domenica 25 novembre, con il 15° Convegno Nazionale del Copait, l’associazione che riunisce i produttori di pappa reale. Il tema è “Pappa Reale Italiana: Progetti, Innovazione e Qualità”. Fra i progetti c’è innanzitutto quello di costituire formalmente il Copait come consorzi odi produttori, per un bene come la pappa reale che in Italia viene consumato in una quantità di circa 650 quintali all’anno, ma solo il 10% di questo ammontare è di provenienza nazionale. Oltre alla costituzione in consorzio i produttori pensano ad un marchio di qualità del prodotto italiano, per tutelarne i contenuti e favorirne gli sbocchi al mercato. Anche la politica è chiamata a fare la sua parte, perché ad esempio nel nostro paese sulla pappa reale si applica l’IVA al 22% contrariamente ad altre realtà (in Francia ad esempio è al 5%). Nei giorni che precedono il convegno finale di domenica, ci sarà anche un corso sulla produzione di pappa reale. I relatori del corso, sono produttori provenienti da diverse regioni italiane, per porre in evidenza l’importanza dei metodi di produzione in ambienti e periodi stagionali diversi. Particolare attenzione sarà riservata agli aspetti economici e commerciali.
Il corso si svolgerà al Parc Hotel via Roma N°214 –POPPI (AR) www.parchotel.it
Gli orari: dalle ore 9 alle 13 e dalle 14:30 alle 18:30. Per informazioni.331-7171844.
Domenica 25 Novembre a nella Sala del Castello dei Conti Guidi, dalle ore 09 alle ore 13 Convegno Nazionale del Copait “Pappa reale italiana: progetti, innovazione, qualità”.

Poppi, 20 novembre 2018.

Unione dei Comuni Montani del Casentino – Ufficio Stampa