Poppi, un incontro dedicato al ricordo dell’alluvione di 50 anni fa

Sabato 14 maggio al Castello dei Conti Guidi “Memorie di un fiume in piena

Per il ciclo “Schegge di memoria – storie e vita quotidiana dagli archivi del territorio aretino”, sabato 14 maggio a Poppi incontro sul tema “Alluvione 50 – memorie di un fiume in piena”. Mezzo secolo fa, l’alluvione che il 4 novembre 1966 portò morte e distruzione a Firenze colpì duro anche in Casentino. Oggi l’iniziativa “Schegge di memoria” riporta ai giorni nostri i ricordi di quel mondo, attraverso una serie di iniziative sparse in tutto il territorio provinciale, a cura delle biblioteche e mediateche della Rete Documentaria Aretina. Sabato alle 18 nel salone del Castello dei Conti Guidi di Poppi, verrà riscoperto il materiale di quella calamità, con immagini dall’Archivio della Banca della Memoria dell’Unione dei Comuni Montani del Casentino. L’iniziativa è ad ingresso libero, e fa parte della serie di eventi promossi in questo mese di maggio per scoprire e valorizzare il patrimonio archivistico conservato nelle biblioteche della Rete Documentaria Aretina (www.retedocumentaria.arezzo.it).

Unione dei Comuni Montani del Casentino – Ufficio Stampa

Ultimi Articoli

Bergamo, cresce il Campus Tecnologico di Aruba: il più grande d’Italia

Cresce il Campus Tecnologico di Aruba a Ponte San Pietro: inaugurati 2 nuovi Data Center a prova di futuro e l’Auditorium Aruba Grazie ad...

Il diritto di vivere libere dalla violenza: un evento al Castello di Poppi

“Il diritto di vivere libere dalla violenza”: il 2 dicembre al Castello di Poppi un’iniziativa in occasione della giornata internazionale contro la violenza sulle donne.  E’ in...

Bibbiena piange Carla Casucci, colonna portante dell’associazionismo

BIBBIENA - Ci lascia Carla Casucci, dopo aver lottato con tutte le forze contro la brutta malattia che l’aveva colpita la primavera scorsa. I...