POST IT: a Bibbiena la mostra fotografica di Federico Ghelli

POST IT – Appunti social del Casentino che MI PIACE è la mostra fotografica di Federico Ghelli che è possibile visitare a Bibbiena, presso la piccola galleria fotografica [ö] PARENTESI fino al 5 settembre 2021. La mostra nasce da una originale idea dell’autore: restituire un luogo fisico a ciò che, altrimenti, sarebbe rimasto “solo” vincolato ai social network. Federico, attraverso il suo obbiettivo, ha scelto e ritratto alcune persone che con i loro pensieri, postati si Facebook, l’avevano particolarmente colpito. Il loro volto, intenso, in primo piano, aumenta la forza del messaggio e lo stigmatizza in un luogo vero per non perderlo in quel “non luogo” rappresentato dai social media che tendono a divorare tutto alla velocità di un click. Ghelli ha la capacità di trovare negli occhi e nei volti di queste persone l’essenza di ciò che a parole hanno voluto esprimere e la sua bravura, unita al messaggio che si può leggere sotto ogni foto, spinge il visitatore ad una riflessione in più, a non soffermarsi solamente alla foto, ma a guardare oltre.

«Il Casentino che ‘mi piace’ – dice Federico Ghelli – è fatto di luoghi meravigliosi, tradizioni antiche, umanità e natura, ma anche di idee.
Molte di queste circolano nei social, luoghi virtuali del tutto e del contrario di tutto. Così attraverso il filtro del me stesso ho cominciato ad appuntarne qualcuna, prima di tutto per non disperderla nel calderone velocissimo del contenitore social, e poi per tracciare un profilo coerente del “Casentino che mi piace”, dal momento che queste idee, che fossero semplici o complesse, hanno ritrovato risposta nei miei valori e nel mio modo di pensare.
E poi ho dato un volto a queste idee, un POST IT su fondo nero fatto di pelle, naso, bocca, capelli ma soprattutto sguardi: una sorta di “ci metto la faccia” da parte loro, una sorta di “avevo proprio voglia di guardarti in faccia” da parte mia.
Questo è un progetto aperto poiché ho avuto conferma che ha ancora un valore positivo il trasformare il virtuale in reale, che si voglia o no.»
La piccola galleria [ö] PARENTESI si trova in via XXVIII agosto a Bibbiena proprio vicino a Palazzo Niccolini, sede del Comune di Bibbiena, e la mostra, come detto, sarà aperta fino al 5 settembre. Vale assolutamente la pena spendere qualche minuto del proprio tempo per una breve, ma intensa, visita.