POST IT: a Bibbiena la mostra fotografica di Federico Ghelli

POST IT – Appunti social del Casentino che MI PIACE è la mostra fotografica di Federico Ghelli che è possibile visitare a Bibbiena, presso la piccola galleria fotografica [ö] PARENTESI fino al 5 settembre 2021. La mostra nasce da una originale idea dell’autore: restituire un luogo fisico a ciò che, altrimenti, sarebbe rimasto “solo” vincolato ai social network. Federico, attraverso il suo obbiettivo, ha scelto e ritratto alcune persone che con i loro pensieri, postati si Facebook, l’avevano particolarmente colpito. Il loro volto, intenso, in primo piano, aumenta la forza del messaggio e lo stigmatizza in un luogo vero per non perderlo in quel “non luogo” rappresentato dai social media che tendono a divorare tutto alla velocità di un click. Ghelli ha la capacità di trovare negli occhi e nei volti di queste persone l’essenza di ciò che a parole hanno voluto esprimere e la sua bravura, unita al messaggio che si può leggere sotto ogni foto, spinge il visitatore ad una riflessione in più, a non soffermarsi solamente alla foto, ma a guardare oltre.

«Il Casentino che ‘mi piace’ – dice Federico Ghelli – è fatto di luoghi meravigliosi, tradizioni antiche, umanità e natura, ma anche di idee.
Molte di queste circolano nei social, luoghi virtuali del tutto e del contrario di tutto. Così attraverso il filtro del me stesso ho cominciato ad appuntarne qualcuna, prima di tutto per non disperderla nel calderone velocissimo del contenitore social, e poi per tracciare un profilo coerente del “Casentino che mi piace”, dal momento che queste idee, che fossero semplici o complesse, hanno ritrovato risposta nei miei valori e nel mio modo di pensare.
E poi ho dato un volto a queste idee, un POST IT su fondo nero fatto di pelle, naso, bocca, capelli ma soprattutto sguardi: una sorta di “ci metto la faccia” da parte loro, una sorta di “avevo proprio voglia di guardarti in faccia” da parte mia.
Questo è un progetto aperto poiché ho avuto conferma che ha ancora un valore positivo il trasformare il virtuale in reale, che si voglia o no.»
La piccola galleria [ö] PARENTESI si trova in via XXVIII agosto a Bibbiena proprio vicino a Palazzo Niccolini, sede del Comune di Bibbiena, e la mostra, come detto, sarà aperta fino al 5 settembre. Vale assolutamente la pena spendere qualche minuto del proprio tempo per una breve, ma intensa, visita.
 

Ultimi Articoli

RidiCasentino si tinge di rosa con la vittoria di Carolina Amadori

Il concorso nazionale di letteratura comica ha registrato il successo della scrittrice di Rosignano Solvay. “Le fiammate” è il racconto vincitore al termine di...

Bibbiena spinge sui cantieri nonostante l’aumento dei prezzi e la mancanza di materie prime

“Sono ben 20 i cantieri terminati in questi tre anni, 6 in corso e ben 10 quelli in partenza per un investimento complessivo di...

A Poppi una giornata di festa per il 1° Memorial Massimiliano Pancini

Di Roberto Gennari Fa parecchio caldo, sabato 30 luglio, a Poppi, anche se il meteo dice che nel pomeriggio potrebbe piovere. Io sono partito da...