Pratovecchio, domenica 28 ottobre il Ccaltum in festa

Domenica 28 ottobre a Pratovecchio torna la Festa d’Autunno del Ccaltum, Comitato Casentinese Autonomo per la Lotta contro il Tumore e per la Vita. L’evento si ripete nell’ultima domenica di ottobre ormai da 28 anni, e come vuole la tradizione, dall’ora di pranzo fino a sera, Piazza Paolo Uccello si anima per la consueta giornata di solidarietà. Si può pranzare al coperto anche in caso di condizioni meteo avverse e gustare le tipicità gastronomiche di questa stagione in Casentino: castagne, polenta, baldino, frittelle, schiacciata con l’uva, panini fritti, vin brulé, bomboloni e tanto altro. Per tutto il pomeriggio, degustazioni e mercatino di prodotti tipici per le vie del paese. Musica per tutte le età con “Immagini Sonore”. Al mercatino saranno presenti anche espositori da Visso in virtù di una sincera amicizia che si è stretta fra il Comitato e la popolazione del paese marchigiano all’indomani del terribile sisma che devastò il centro Italia due anni orsono.
Il ricavato della giornata sarà destinato come sempre ad iniziative di solidarietà a livello locale, e in particolare quest’anno servirà a sostenere un bambino di Badia Prataglia affetto da una grave malattia, a progetti per proseguire l’opera di aiuto per la popolazione di Visso e per le altre iniziative del Ccaltum stesso. L’iniziativa si svolge con il patrocinio del Comune di Pratovecchio Stia in collaborazione con le pro loco di Pratovecchio e Stia, le associazioni, i commercianti, i vigili del fuoco volontari del paese.

Unione dei Comuni Montani del Casentino – Ufficio Stampa