Pratovecchio, Francesco Casagrande torna a vincere la Straccabike

Un anno di pausa e poi Francesco Casagrande si riprende il trono della Straccabike, gara di fondo per Mountain Bike organizzata dal Gruppo Sportivo AVIS di Pratovecchio e giunta quest’anno alla sua 25° edizione. Un traguardo davvero ragguardevole, che ben poche Gf per MTB possono vantare.
La gara è stata caratterizzata fin dalle prime battute dalla fuga a due di Casagrande e del compagno di squadra Francesco Failli, i due portacolori della Taddei hanno fatto il vuoto e si sono presentati da soli al traguardo, dove si è avuto l’ordine inverso di arrivo rispetto al 2015 con la vittoria appunto di Casagrande, l’ultimo ad arrendersi allo strapotere dei due fiorentini è stato Stefano Valdrighi (Elios Factory Racing) che ha comunque accusato al traguardo un ritardo di 2’28”.ottima la prova dell’idolo di casa, il prato vecchino Nicola Corsetti, che ha chiusi al sesto posto assoluto. Nono il fresco campione del mondo master Gilberto Perini, settimo Serghey Mihailouski, quarto un ottimo Davide Di Marco, quinto Lorenzo Pierpaoli. Fra le donne, Elisa Gastaldi (Team Passion Faentina) ha preceduto Monia Con ti (Nob Jollywear) e Daniela Stefanelli (Cingolani Specialized). Il percorso medio dei 26 km è stasto vinto da Massimo Baldi (team Tredici bike) e da Giulia Biagioni (CM2 Asd) fra le donne. Grandi soddisfazioni dalle categorie giovanili per la società di casa, per la quale Niccolò Cannugi ha stravinto nella categoria Allievi, dimostrandosi già pronto per il salto verso le categorie superiori. Impressionante la fiumana di concorrenti allo start di Via Roma: i quasi mille partenti sono stati divisi in griglie con tre orari diversi per poter gestire a dovere i giovani, i “classic” del percorso medio di 26 km, e i “gran fondo” della gara tradizionale sulla distanza dei 52 km. Ottima l’organizzazione, nonostante la giornata densa di manifestazioni e festeggiamenti in paese, dove venivano celebrati a poche decine di metri dall’arrivo della Straccabike anche i 170 anni della Confraternita di Misericordia, presenti alle premiazioni il Sindaco di Pratovecchio Stia Nicolò Caleri e Barbara e Mirko Maccari moglie e figlio di Fiorenzo Maccari alla cui memoria è dedicato da dieci anni il trofeo al vincitore della Straccabike.

Unione dei Comuni Montani del Casentino – Ufficio Stampa

Ultimi Articoli

Una giornata di screening gratuiti per la prevenzione dell’Epatite C

Le Misericordie di Bibbiena e di Pratovecchio hanno aderito alla campagna TestiamoCi della Regione Toscana Domenica 26 maggio verranno effettuati test finalizzati a individuare precocemente...

Dai dialoghi sulla disabilità arrivano al Museo Archeologico le farfalle come simbolo della bellezza delle differenze

Come una costola del progetto sulla disabilità proposto dalla FondazioneAlice Onlus al Comune di Bibbiena e portato avanti nelle scuole del territorio, sono state...

Non siamo soli: a Bibbiena un incontro sulle dipendenze e il disagio giovanile

Oggi, venerdì 24 maggio alle ore 18, presso la sala comunale di via Berni a Bibbiena, si terrà un incontro sulle dipendenze e il...