Pratovecchio Stia entra a far parte della Fondazione Arezzo InTour

Il Sindaco Nicolò Caleri

 Caleri: “E’ giunta l’ora di iniziare a considerare i flussi turistici una vera ricchezza per tutti”.

Il comune di Pratovecchio Stia aderisce alla “Fondazione Arezzo in Tour” la cui missione è quella di promuovere l’immagine turistica non solo della città di Arezzo, ma anche dell’intera provincia, a livello nazionale ed internazionale. Fare comunicazione, migliorare informazione e accoglienza, aumentare l’incoming turistico attraverso marketing digitale e servizi innovativi: sono questi gli obiettivi della fondazione che da oggi coinvolgeranno anche Pratovecchio Stia. “Aderire ad Arezzo Intour è un messaggio importante che rinnova l’impegno dell’amministrazione a promuovere e sviluppare il turismo nel territorio – ha commentato il sindaco Nicolò Caleri – il nostro comune entra così a far parte di una prospettiva più ampia sia dal punto di vista del marketing turistico, sia da quello della programmazione a lungo termine. Dopo la nascita dell’ambito turistico Casentino, di cui siamo capofila, è giunta davvero l’ora di iniziare a considerare i flussi turistici una vera e propria ricchezza per tutti. La collaborazione tra ambiti territoriali omogenei limitrofi, come in questo caso tra Arezzo e il Casentino, e tra i comuni che ne fanno parte può portare solo benefici, in quanto si sviluppano sinergie e prospettive condivise a cui dare seguito”.

Poppi, 6 Marzo 2019

Unione dei Comuni Montani del Casentino – Ufficio Stampa