Pratovecchio Stia, nuovo parcheggio davanti all’asilo nido “Alberto Fani”

Servirà anche a migliorare la sicurezza dell’area. Lavori già iniziati
Sono iniziati in questi giorni i lavori di realizzazione di un nuovo parcheggio nel piazzale antistante l’asilo nido comunale “Alberto Fani” di Pratovecchio Stia. L’amministrazione prevede di realizzare quest’opera ricavando circa una ventina di posti macchina nella zona scolastica che comprende, oltre al nido, anche la scuola elementare e la palestra ad uso sia della didattica che delle associazioni sportive.
Il parcheggio sarà realizzato in travertino utilizzando scarti della lavorazione di questo materiale, si prevede che potranno essere ultimati nel giro di poche settimane e costeranno circa 40.000 euro alle casse comunali. “L’intenzione – dice il Sindaco di Pratovecchio Stia Nicolò Caleri – è anche quella di migliorare la sicurezza complessiva dell’area fra la scuola, il nido e la palestra; rispetto ad oggi infatti, verranno creati due ambiti distinti per la circolazione dei mezzi e per gli spazi ricreativi dei ragazzi, affinché possano uscire all’aperto per esempio durante la ricreazione ed usufruire di uno spazio dedicato a loro, senza la circolazione delle vetture”. Fra l’altro la costruzione di uno spazio apposito separato da quello dei veicoli era un’opera presente nel programma di tutti e tre i candidati delle recenti elezioni fra gli studenti, che hanno portato alla elezione di un “minisindaco”, che fra breve sarà presentato insieme ai consiglieri durante una seduta del Consiglio Comunale ufficiale di Pratovecchio Stia. tempo permettendo, il nuovo parcheggi potrà iniziare fra breve ad essere utilizzato, andando anche a mitigare il problema del traffico nelle ore in cui il polo didattico è più affollato anche dalla presenza di scuolabus ed auto private, quindi soprattutto all’entrata ed all’uscita delle lezioni. 
23 marzo 2016.
Unione dei Comuni Montani del Casentino – Ufficio Stampa
Christian Bigiarini - Direttore Responsabile
Christian Bigiarini - Direttore Responsabile
Christian Bigiarini è nato a Roma nel 1971, ma scrive a Ponte a Poppi, in Casentino, dove vive. Sposato con Veronica, babbo di Umberto, direttore del periodico Casentinopiù dal 2013, è anche “scrittore”, giornalista, tabaccaio, “ciclista”, "padelista" e “tennista”: quasi tutto rigorosamente tra virgolette.

Ultimi Articoli

Il borgo di Raggiolo ospita la prima Festa del Gioco

L’evento, rivolto ai bambini e alle loro famiglie, sarà tra le 14.00 e le 19.00 di domenica 26 maggio Il programma proporrà giochi di legno...

Prospettiva Casentino dona due borse di studio a 2 studenti casentinesi

  Donate anche quest’anno due borse di studio per esperienze all’estero a studenti dei due istituti superiori del Casentino Una delle azioni che Prospettiva Casentino sostiene...

Insieme… sportivamente: a Bibbiena un progetto di sport e inclusione

Si è svolto questa mattina presso la piscina di Bibbiena, il progetto Insieme…sportivamente, partito da una collaborazione tra province di Grosseto, Siena e UPI...