Pratovecchio Stia, sarà presto introdotto il registro per i testamenti biologici

 
Anche nel Comune di Pratovecchio Stia sarà presto possibile depositare il proprio testamento biologico.
In base ad una delibera di indirizzo recentemente adottata, la Giunta del comune altocasentinese ha deciso di porre in essere tutti gli adempimenti alla istituzione di un registro che raccolga i testamenti biologici, riservato ai cittadini residenti e domiciliati nel comune di Pratovecchio Stia, tenuto presso gli uffici demografici del Comune.
Il termine “testamento biologico” indica la manifestazione di volontà di una persona (definita testatore), fornita in condizioni di lucidità mentale, in merito alle terapie che intende o non intende accettare qualora si trovasse in condizioni di incapacità di esprimere il proprio diritto di acconsentire o meno alle cure proposte, tipo trattamento permanenti con macchine o sistemi artificiali che impediscano una normale vita di relazione.
Partendo dalla applicazione di principi costituzionali ed attraverso l’indicazione di legislazioni anche recenti (nella memoria di tutti restano i dibattiti che si sono acceso anche in Italia ad esempio sui casi emblematici di Giorgio Welby ed Eluana Englaro), la delibera rileva che in questo scenario al Comune ed al Sindaco (in quanto massima autorità sanitaria territoriale) possano far capo “Iniziative volte ad introdurre il riconoscimento formale del valore etico delle dichiarazioni anticipate di trattamento di carattere sanitario”.
L’istituzione in Comune del registro per i testamenti biologici, che saranno redatti secondo uno schema di atto da predisporre a cura dell’Amministrazione, garantirà la certezza della data di presentazione e della fonte di provenienza. Altri comuni anche in Casentino hanno già intrapreso questa strada, che non è stata certo priva di acceso dibattito anche politico. Ora Pratovecchio Stia è pronto ad aggiungersi a questo elenco.
 
Unione dei Comuni Montani del Casentino – Ufficio Stampa