Pratovecchio-Stia: settimana della disabilità, tutto il programma degli eventi.

E’ stato reso noto il programma delle manifestazioni che compongono la “Settimana della disabilità” – iniziativa del Comune di Pratovecchio Stia in collaborazione con la Fondazione Alice Onlus, l’Unione dei Comuni Montani del Casentino, il Comune di Bibbiena e l’Istituto Comprensivo Alto Casentino – in programma nel centro altocasentinese dal 27 marzo al 2 aprile. Si comincia lunedì 27 alle ore 9:30 con un incontro, destinato alle scuole, presso l’auditorium dell’Istituto Comprensivo Alto Casentino. Il presidente della Fondazione Alice Onlus Simone Ciucchi introdurrà agli studenti il tema delle disabilità, e con l’aiuto del corpo docente saranno introdotti alcuni laboratori didattici su questa tematica.
Mercoledì 29 marzo, stessa ora e stesso luogo, il cantante Aleandro Baldi incontrerà i ragazzi della terza elementare per raccontare la sua testimonianza professionale e di vita. Aleandro Baldi, cantautore toscano non vedente dalla nascita, è autore di brani di grande successo come “Non amarmi” e “Passerà”, coi quali ha vinto il festival di Sanremo nel 1992 (nuove proposte) e ’94 (classifica assoluta, davanti a Laura Pausini e Giorgio Faletti). Sempre mercoledì 29 ma alle 16, presso la sala del Podestà a Pratovecchio, “Io, tu, noi”, incontro rivolto alle famiglie e alla cittadinanza con testimonianze di vita, di impegno civile e sociale a fianco delle persone con disabilità. Sarà presente anche il prestigioso marchio Ikea, che ha accolto il progetto della Fondazione Alice a Campolombardo nel Comune di Pratovecchio Stia finanziando la realizzazione di spazi per gli ospiti della Fondazione stessa tramite l’offerta dell’arredamento.
Venerdì 31 marzo nuovo incontro mattutino rivolto alle scuole: si tratta di una giornata di confronto fra gli alunni partecipanti al progetto di inclusone “Insieme” ed una rappresentanza dei ragazzi ospiti della Fondazione Alice e dei centri diurni di socializzazione del Casentino: “Tangram” di Rassina, “Pesciolino Rosso” di Pratovecchio e “L’isola che non c’è” di Bibbiena.
Sabato 1. Aprile al Palagio Fiorentino di Stia dalle 15:30, “Starci per amore”, report sul lavoro svolto nel territorio fra scuola, servizi sociali istituzionali e Fondazione Alice, con la partecipazione dell’Associazione Autismo di Arezzo. La musica con il violino di Andrea Masini e la danza con un flash mob in Piazza Tanucci a cura della Free Dance School completeranno la giornata. Conclusione della settimana domenica 2 aprile con un momento conviviale e di incontro con la Fondazione Alice a Campolombardo, frazione a pochi km dal centro abitato di Stia.

Unione dei Comuni Montani del Casentino – Ufficio Stampa

Ultimi Articoli

Arriva la nuova patente digitale

Entrerà a far parte del cosiddetto “Digital wallet” che conterrà tutti i principali documenti di ogni cittadino, e che verrà gestito attraverso la App...

In Casentino il Campionato Mondiale di Pesca alla Trota

La kermesse mondiale assegnata al Comune di Castel San Niccolò dal 4 al 7 aprile Castel San Niccolò (AR) - Lontana dagli echi e dalle...

Nuovo servizio di raccolta rifiuti nel comune di Poppi: al via gli incontri informativi con la cittadinanza

Una seria di incontri per informare i cittadini sulla riorganizzazione del servizio di raccolta stradale dei rifiuti Poppi (AR) - Il comune di Poppi invita...