Prospettiva Casentino e il patto con la “Rete degli Istituti Scolastici del Casentino”

Tutti insieme per migliorare il futuro dei giovani e favorirne l’integrazione nel mondo del lavoro
Mercoledì 18 Novembre presso l’Istituto Comprensivo “Bernardo Dovizi” di Bibbiena è stato firmato l’Accordo di Programma tra Prospettiva Casentino, Associazione nata dalla volontà di un gruppo di imprenditori e professionisti della vallata, e la “Rete degli Istituti Scolastici Statali del Casentino”. Hanno presenziato all’incontro Giovanni Basagni, Presidente di Prospettiva e Andrea Poggi delegato dall’Associazione per le progettualità con le scuole ed i Dirigenti Silvana Gabiccini, Cristina Giuntini, Alessandra Mucci e Gianfranco Gentili. Un momento significativo, quello della firma del documento, in quanto lo stesso sancisce una sorta di “patto” tra il mondo del lavoro e quello della formazione scolastica nel nostro territorio, dettando obiettivi e progettualità a lungo termine. La Rete degli istituti, come soggetto istituzionale, intende rafforzare l’autonomia progettuale della scuola anche attraverso un rapporto più strutturato di collaborazione con le realtà imprenditoriali del luogo in una logica di integrazione delle risorse per il miglioramento dell’offerta formativa e si impegna, attraverso la firma dell’accordo, ad innovare il sistema educativo. Dall’altro lato Prospettiva Casentino si impegna a proseguire e rafforzare il percorso già intrapreso durante l’anno scolastico 2014/15, continuando a supportare le realtà scolastiche in un iter di miglioramento di mezzi e di progetti, a favore dei giovani e della loro formazione come futuri imprenditori e come donne e uomini che dovranno prendersi cura del Casentino del futuro. L’oggetto del Partenariato riguarda l’esecuzione del Progetto Pilota che si articola in assi-direttive pluriennali con obiettivi strategici a medio-lungo termine  e azioni annuali ad esse collegate con obiettivi a breve termine. Le attività proposte vanno dall’alternanza scuola-lavoro, alle testimonianze in aula, alle visite in azienda, alla didattica, a progettualità di formazione specifiche in aula ed in azienda, all’organizzazione di convegni e percorsi di formazione per insegnanti, al potenziamento linguistico, informatico e su materie tecniche specifiche. Di grande importanza operativa l’istituzione di un tavolo di lavoro di cui fanno parte in rappresentanza di Prospettiva Casentino Andrea Poggi (Poggi Group) per gli imprenditori e Rossana Farini in veste di Coordinatrice dell’Associazione. Il tavolo avrà come finalità principale quella di facilitare lo scambio di informazioni e quindi l’attivazione di percorsi e progetti. Con la firma dell’Accordo di programma le scuole del Casentino e gli imprenditori di Prospettiva guardano al futuro, rafforzando le competenze dei ragazzi, ma anche concretizzando un percorso di transizione che funga da “ponte” tra la formazione scolastica e l’entrata nel mondo del lavoro vero e proprio in un’ottica tutta europeista. 
Addetto stampa  
(Associazione Prospettiva Casentino) Ilaria Borgnoli