Prospettiva Casentino sostiene lo Sportello Autismo “The @utism helper – rete Casentino”

L’Associazione Prospettiva Casentino ha deciso di sostenere le importanti e utili attività dello Sportello Autismo “The @utism helper – rete Casentino”, all’indomani di un incontro avuto con i suoi referenti.

Lo sportello è nato nell’aprile del 2022 dalla consapevolezza della grande richiesta di uno spazio di ascolto e di aiuto, come appunto suggerisce il suo nome. Al servizio confluiscono i genitori di bambini e ragazzi con disturbi dello spettro autistico che hanno bisogno di supporto, soprattutto legato alla necessità di esprimere e condividere dubbi, aspettative e paure. Usufruiscono del servizio anche gli insegnanti e gli educatori, che spesso trovano molte difficoltà nella gestione degli alunni autistici non solo a livello didattico, ma anche a livello di relazione e di gestione del comportamento.

I docenti cercano nello Sportello Autismo un momento di riflessione e di condivisione di buone pratiche.

È un servizio che in questo anno di vita ha offerto, attraverso operatori adeguatamente formati, un aiuto concreto a queste richieste di intervento.

L’Istituto Comprensivo “Alto Casentino”, con a capo il Dirigente Scolastico Maurizio Librizzi, è la scuola capofila ed è sede dello Sportello, ma il servizio si deve alla partecipazione di tutti gli Istituti Scolastici del Casentino: ISIS Fermi di Bibbiena, ISIS Galilei di Poppi, IC Castel Focognano-Rassina, IC Dovizi di Bibbiena, IC XIII Aprile di Soci, IC Poppi.

Nella nostra realtà territoriale gli operatori dello sportello hanno monitorato un numero elevato di situazioni di alunni con disturbi dello spettro autistico nelle varie fasce d’età, che necessitano di un supporto – sia a livello di consulenza, per le famiglie e le scuole – ma anche a livello di formazione professionale.

In un solo anno di vita lo sportello ha assunto un importante ruolo di facilitatore, di mediatore della comunicazione e della progettazione educativa, con il compito di supportare la didattica e creare un ponte di collegamento tra le famiglie, le scuole e gli specialisti.

Per poter far fronte a tutto ciò, lo Sportello necessita di un sostegno concreto che Prospettiva Casentino ha deciso di dare senza riserve.

Giovanni Basagni, Presidente dell’associazione di imprenditori commenta: “Le consulenze degli operatori e la formazione dedicata alle famiglie e agli insegnanti sono fondamentali per aiutare la rete scolastica del Casentino, ma soprattutto i bambini e le loro famiglie. Crediamo, per questo, che il servizio meriti un’attenzione speciale per la serietà e la passione  con i quali è stato creato e per le risposte che sta fornendo al territorio. Nella mission dell’associazione si parla di sostegno alle scuole del Casentino e ai giovani che in esse apprendono la sfida del futuro, prima che nozioni e formule. Lo sportello autismo lavora nella direzione di rendere le nostre scuole più inclusive e capaci di accogliere. Crediamo che questo sia fondamentale per tutti noi”.

Ultimi Articoli

Grande successo per la Granfondo Città di Poppi: vince Furiasse

L’edizione 2024 della Granfondo Città di Poppi è stata un clamoroso successo, con un numero di partecipanti davvero inconsueto nel panorama nazionale considerando anche...

Bibbiena, 42enne arrestato in flagranza di reato per detenzione ai fini di spaccio di sostanze stupefacenti

Nella serata del 22 giugno, i militari dell’Aliquota Radiomobile della Compagnia CC, hanno arrestato un uomo di 42 anni, incensurato e domiciliato a Bibbiena...

Nata Teatro vince il “Premio Otello Sarzi” per lo spettacolo “Don Chisciotte, storie di latta e di lotta”

L’Accademia Nata Teatro ha vinto il prestigioso premio Otello Sarzi 2024 con questa motivazione: “Una messa in scena interessante che allarga il campo d’azione...