Quali sono i gratta e vinci con la più alta probabilità di vincita?

Parliamo sempre di probabilità di vincita, per cui l’aspetto casuale è imprescindibile, ma ci sono gratta e vinci dove le possibilità matematiche di ottenere una vittoria sono più alte della media. È una differenza minima ovviamente, ma è quel poco che può aiutare quel tanto che basta alla dea bendata nella scelta del vincitore.

Come spiegano gli esperti di grattinovincente.com, il gratta e vinci è un gioco disponibile presso le tabaccherie e nei siti online, con un gettito di oltre 100 miliardi di euro. Esistono oltre 60 versioni differenti suddivisi in plus, super fun, multiprice, multiflexy line e re-play, ognuno con caratteristiche specifiche. Un’altra suddivisione importante è nella fascia di prezzo, che va da un minimo di 0,50€ fino a 20€ per biglietto. I più ricchi sono i gratta e vinci che fanno parte delle categorie 100x, 50x, 20x e 10x.

Torniamo però alla domanda iniziale: quali sono quelli con la più alta probabilità di vincita? Senza dimenticare la fortuna, passiamo ora in rassegna i gratta e vinci in circolazione per capire quali sono i più vincenti.

Probabilità di vincita massima

Partiamo proprio dalla vincita del premio più alto. Non parliamo di probabilità di vincita generica, ma solo ed esclusivamente del premio maggiore, di quello che è il desiderio di ogni giocatore. In base ai numeri risulta la seguente classifica:

  1. Nuovo Sette e Mezzo (1€): 1 biglietto ogni 480.000 per vincere 10.000€. Una probabilità dello 0,0002%. Molto bassa in effetti, ma comunque molto più alta degli altri biglietti in circolazione, e nel calcolo dei prossimi ve ne farete un’idea;
  2. Turista per 10 anni (2€): 1 biglietto ogni 4.080.000. Siamo già a cifre incredibili rispetto al Sette e Mezzo. Parliamo dello 0,000024%. È solo uno zero in più, ma significa 10 volte tanto, non è proprio poco;
  3. M’ama non M’ama (3€): 1 biglietto ogni 5.040.000. La probabilità di vincere il montepremi massimo di 200.000€ scende allo 0,000019%;
  4. Il Miliardario (5€): 1 biglietto ogni 6.000.000. Forse il Gratta e Vinci più venduto nelle tabaccherie di tutta Italia, ha una probabilità dello 0,000016%;
  5. Triplo Colpo (10€): 1 biglietto ogni 8.400.000. La probabilità è molto bassa, lo 0,000011%, ma la vincita massima è di 2 milioni di euro.

Se queste cifre vi sembrano impossibili, pensate che gli altri gratta e vinci hanno probabilità ancora minori di risultare vincenti. C’è però da ribadire che la possibilità di vincere un premio esula dal discorso vincita massima. Perché si sa, il piatto più ricco è anche il più ambito, ma non il più disponibile. Il bello dei “grattini” è la possibilità di vincere anche premi inferiori, ma comunque sempre allettanti.

Probabilità di vincere un premio

Secondo l’Agenzia delle Dogane e dei Monopoli di Stato (ADM), l’agenzia che regola il gioco d’azzardo in Italia, la probabilità di vincita con i Gratta e Vinci è pari a 1 su 3,6, circa il 27%. Ma è un dato molto generale che fa riferimento a diverse tipologie di lotterie istantanee.

In questa classifica, vedremo i Gratta e Vinci con la più alta probabilità di vincere un premio in denaro:

  • Nuovo Il Miliardario Maxi (20€): 1 biglietto vincente ogni 2,99 per una probabilità del 33,44%. I premi che si possono ottenere vanno dai 20e fino ai 5 milioni di euro, con probabilità sempre più basse;
  • Nuovo Mega Miliardario (10€): 1 biglietto vincente ogni 3,17. Il 31,54% di portare a casa qualcosa tra i premi in palio che vanno, escludendo il massimo di 2 milioni, da 10€ fino a 20.000€;
  • Nuovo Il Miliardario Mega (10€): 1 biglietto ogni 3,46 è vincente. Con premi che vanno da 10€ fino a 2 milioni e una probabilità del 28,90% di vittoria sicura;
  • M’ama non M’ama (3€): 1 biglietto vincente ogni 3,67. Il 27,24% di possibilità di vincere premi che vanno da 3€ a 200.000€;
  • Super Sette e Mezzo (3€): 1 ogni 3,85 biglietti è vincente. La probabilità è del 25,97% e i premi vanno da 3€ a 200.000€.

Appare chiaro quindi che le probabilità non sono poi così basse. Se puntiamo solo al jackpot più alto, dobbiamo mettere in conto che potremmo rimanere molto delusi nel mancare la vincita. Ma se invece giochiamo per il gusto di tentare la sorte e ci accontentiamo di cifre minori, allora potremmo venire ricompensati con molta facilità.

Ultimi Articoli

Torna la Lira di Bibbiena: l’amministrazione in aiuto di chi ha più bisogno

L'amministrazione bibbienese in aiuto delle famiglie più fragili delle attività commerciali del territorio. È aperto il bando per cittadini e attività. Le attività che hanno già...

Aruba inaugura a Ponte San Pietro: il saluto del sindaco Vagnoli

Il Sindaco di Bibbiena ha portato un saluto alla famiglia Cecconi proprietari di Aruba, che oggi, ha inaugurato la struttura global cloud data center...

“In cammino con tre santi, un beato e un poeta”: il libro di Ferrini alla Fondazione Baracchi

Incontro con Alessandro Ferrini alla Fondazione Baracchi Domenica 4 dicembre ore 16.30 Passeggiare in Casentino in compagnia di tre santi, un beato e un poeta, il...