Quarantena preventiva per 236 bibbienesi e 31 cittadini di altri comuni

Giornata intensa quella della macchina operativa che i è costituita dall’8 marzo scorso presso l’ufficio del Sindaco Filippo Vagnoli per affrontare al meglio l’emergenza che si è venuta a creare all’indomani del caso della maestra positiva al covid-19 che insegna lla scuola primaria di Bibbiena.

La giornata si è chiusa con 267 ordinanze di quarantena preventiva di cui 231 alunni, 36 personale scolastico. Di questi 236 sono nel comune di Bibbiena mentre 31 di altri comuni del Casentino.

Tra questi anche tre cittadini bibbienesi che hanno avuto contatti con persone di zone considerate a rischio.

Il Sindaco Filippo Vagnoli, nel suo video informativo serale, ha commentato: “Si tratta di quarantene preventive, ovvero fatte per tutelare famiglie e cittadini, ma ovviamente in nessuna di queste persona è stato riscontrato per adesso un problema di salute. La Asl Toscana Sud Est con il proprio personale medico monitorerà giornalmente le persone che sono state raggiunte da questa manovra preventiva. Oggi abbiamo fatto anche l’ordinanza per la chiusura della piscina comunale in accordo con i gestori fino al 3 di Aprile e di quelle di Centro Creativo e Biblioteca comunale. Anche il centro sociale chiuderà per diversi giorni”.

Il Sindaco chiude facendo un appello ai giovani: “Mi rivolgo soprattutto a qui ragazzi che quest’anno avranno gli esami di maturità; mi affido al vostro senso di responsabilità: vi prego usate la testa e rimandate i festeggiamenti per i 100 giorni. Adesso stiamo vivendo un’emergenza che ha bisogno di tutti e di voi in particolare. Sono certo che vorrete accogliere il mio invito e per questo vi ringrazio di cuore”.

Comunicato stampa Comune di Bibbiena