Raccolta di firme a Talla, una comunità dalla parte dei bambini

TALLA (Ar)- Pieno sostegno alla raccolta firme per la rete pediatrica toscana è stato dimostrato nella riunione di giovedì 1° febbraio dalla comunità di Talla che ha visto in prima linea la sindaca Eleonora Ducci, l’assessore Stefano Baglioni, il consigliere comunale Alfonso Gentili ed i rappresentanti dell’associazionismo del paese: le proloco di Faltona e Talla, l’AVIS, la Misericordia e l’associazione culturale “Ponte di Sasso”. Ad esporre il perché della raccolta firme il promotore Andrea Fiori, dell’associazione “Cuore di Bimbo”, insieme alla “Mauro Grifoni Forever”: «Ringrazio tutti i presenti per la grande sensibilità che hanno dimostrato, impegnandosi in prima persona nel favorire la raccolta firme. Con la nostra proposta di modifica della legge regionale si potrebbe sbloccare la situazione attuale che vede 5 reti e 15 accordi convenzionali approvati dagli organi della Rete pediatrica solo parzialmente operativi visto che la Regione si è trattenuta tutti i poteri di spesa e normativi. Inoltre, vista la carenza di pediatri di libera scelta, chiediamo sia una continuità assistenziale nel weekend sia il ritorno all’assistenza pediatrica per tutti i bambini nella fascia d’età 0-14, senza modifiche strutturali alla legge sarà impossibile garantire costantemente alle famiglie casentinesi questi diritti imprescindibili». Ancora sui 3.600 bambini casentinesi nella fascia 0-14 più di mille sono seguiti dal medico di medicina generale, visti i lunghi periodi che hanno visto la carenza di professionisti, mentre a tutti dovrebbe essere nuovamente garantita l’assistenza pediatrica prevista dalle normative.
« È stato un piacere conoscere Andrea Fiori ed il suo impegno, suo e di altre persone che si adoperano per migliorare ulteriormente e dare gambe ancora più forti ad una legge importante per i bambini e le bambine della nostra regione – commenta la Ducci – Invitiamo quindi tutte le famiglie casentinesi a firmare nei rispettivi Comuni di residenza la proposta di modifica alla L.R. 40/2005».

Valentina Giovannini
Valentina Giovannini
Nata a Bibbiena, dal 2012 vive nel Comune di Castel Focognano con Christian e le figlie Dalia e Viola. Dal 2007 è iscritta all'Ordine Nazionale dei Giornalisti - elenco pubblicisti. Dal 2004 al 2008 collabora con il mensile Casentino 2000, dal 2006 al 2012 con il Corriere di Arezzo, nel 2022 con La Nazione di Arezzo e dal 2014 con Casentino Più. Addetta stampa per varie associazioni, tra cui dal 2012 per il Carnevale storico di Bibbiena. Nel 2009 si laurea in Studi linguistici e culturali presso l'Università di Siena. Nel 2004/05 lavora come assistente di lingua italiana a Madrid. Nel 2006 consegue un Master in traduzione tecnico-scientifica a Torino, nel 2009 la Laurea magistrale e nel 2010 un Master in Comunicazione Pubblica e Politica all'Università di Pisa. Nel 2008 entra per concorso in Provincia di Arezzo dove crea la rete delle Fattorie didattiche e nel 2016, dopo il trasferimento di funzioni, passa in Regione Toscana - Settore Tutela della Natura e del Mare.

Ultimi Articoli

Atletica Casentino sugli scudi ai Campionati Nazionali di corsa campestre AICS

Di Maurizio Maggi Resterà nella storia dell’Atletica Casentino Poppi questo 25 febbraio 2024 Nella splendida cornice dell’Aereoporto Militare di Frosinone si sono svolti i CAMPIONATI NAZIONALI...

Arriva la nuova patente digitale

Entrerà a far parte del cosiddetto “Digital wallet” che conterrà tutti i principali documenti di ogni cittadino, e che verrà gestito attraverso la App...

In Casentino il Campionato Mondiale di Pesca alla Trota

La kermesse mondiale assegnata al Comune di Castel San Niccolò dal 4 al 7 aprile Castel San Niccolò (AR) - Lontana dagli echi e dalle...