Raffica di controlli antidroga dei Carabinieri in Casentino e l’arresto di un pluripregiudicato

 

Casentino – Tra lo scorso weekend e l’inizio di questa settimana i Carabinieri della Compagnia di Bibbiena sono stati impegnati in una serie di controlli finalizzati a prevenire il consumo di droga specialmente tra i più giovani e tra gli automobilisti, con evidente rischio per la circolazione stradale.

Gli stessi sono stati preceduti, tra sabato e domenica, dall’arresto di un 49enne italiano, pluripregiudicato, da parte della Stazione di Strada in Casentino, ricercato, su cui pendeva un ordine di esecuzione della Procura di Arezzo per espiare un cumulo di pene per reati relativi a false attestazioni. Dopo le formalità di rito l’uomo veniva accompagnato presso il proprio domicilio, in regime di detenzione domiciliare.

Nell’ambito invece dei controlli antidroga, una denuncia a piede libero dei Carabinieri della Stazione di Pratovecchio Stia per un 23enne rumeno residente in Casentino che viaggiava a bordo della propria autovettura con pochi grammi di marijuana, ma denaro contante ritenuto provento dello spaccio e materiale per il confezionamento dello stupefacente. Il Nucleo Operativo e Radiomobile della Compagnia di Bibbiena ha invece segnalato un 28enne italiano e un 27enne rumeno residenti in Casentino, alla Prefettura di Arezzo, quali assuntori di sostanze stupefacenti. A loro carico sequestrate modiche quantità di marijuana. L’italiano è stato anche denunciato per il rifiuto di sottoporsi ai prescritti accertamenti circa l’uso di sostanze stupefacenti da parte degli automobilisti. I militari della Stazione di Rassina hanno svolto analoga attività nei confronti di un 24enne italiano di Capolona, con diversi precedenti di polizia anche relativi agli stupefacenti. A suo carico sequestrata marijuana come nel caso degli altri due giovani. Infine la Stazione di Poppi ha denunciato per guida in stato di alterazione psicofisica dovuta all’uso di cannabinoidi, un macedone di 19 anni residente in Casentino.

In media circa 10 pattuglie giornaliere hanno battuto l’intero territorio del Casentino scongiurando anche il verificarsi di furti in abitazione. Poco meno di 200 le persone in totale controllate.

Comunicato stampa Comando Provinciale Carabinieri