Ricci: a Castel Focognano con le scuole ripartiamo in sicurezza

“I tamponi effettuati a coloro che erano state a stretto contatto con la persona positiva al covid 19 hanno avuto tutti esito negativo, questo ha consentito la ripresa delle attività didattica in presenza nelle due classi quarta e della classe quinta della scuola primaria di Rassina – ha dichiarato il sindaco di Castel Focognano lorenzo Remo Ricci – il completo svolgimento delle attività in presenza e la regolare a vita scolastica nell’intera scuola primaria dell’Istituto comprensivo Guido Monaco avverrà da mercoledì 23 settembre. Il ritorno alla normalità premia tutto l’operato che la Preside Cristina Giuntini, insieme ai propri collaboratori, agli insegnanti e a tutto il personale scolastico hanno portato a termine  nel periodo estivo in sinergia con gli assessorati, gli uffici preposti e agli operai del comune di Castel Focognano. Compito primario e fondamentale della scuola era assicurare la didattica in presenza cercando di far rimanere i bambini dell’infanzia e i ragazzi della primaria e della secondaria, all’interno dei propri plessi garantendo il necessario distanziamento tra i banchi nelle aule per consentire ai ragazzi di togliere la mascherina durante l’orario delle lezioni”.

L’amministrazione comunale ha predisposto uno studio delle planimetrie scolastiche per individuare gli spazi più idonei ad accogliere gli alunni anche in riferimento al loro numero/classe e in questo un’attenta valutazione è una ricognizione rigorosa degli ambienti è stata predisposta dal Dirigente scolastico a cui ha fatto seguito l’intervento tecnico dell’Ufficio preposto.
Sono stati necessari e indispensabili, infatti, degli adeguamenti anche in termini di edilizia scolastica: l’auditorium della scuola cosi pure la sala mensa, infatti, sono stati adibiti ad aule. A questo “trasloco” sono seguiti interventi di manutenzione che hanno impegnato oltre ai nostri operai anche ditte esterne.
Inoltre per evitare assembramenti in entrata e in uscita, sono stati studiati percorsi diversi per l’accesso diretto alle aule nel rispetto delle normative di sicurezza e quelle anticovid.
La Preside Giuntini ha comunicato in largo anticipo l’orario di funzionamento scolastico per tutti e tre gli ordini di scuola prevedendo ingressi non scaglionati, questo ha permesso alle famiglie di organizzarsi e di non avere disagi nell’accompagnare in modo alterno i figli a scuola.
La scuola è stata messa in sicurezza, seguendo scrupolosamente  le misure anti- covid anche per ciò che riguarda il servizio di trasporto e il servizio mensa che ripartiranno da  lunedì 28 settembre, in accordo con il dirigente scolastico.

Comunicato stampa