Movimentato episodio nel pomeriggio di ieri 28 dicembre a Bibbiena, dove i militari del Nucleo Operativo e Radiomobile sono intervenuti, dopo una richiesta al numero di emergenza 112, in quanto in Piazza Sacconi era stato segnalato un furto con destrezza in corso nei confronti di una pensionata di 62 anni. I militari giunti prontamente sul posto raccoglievano una sommaria ricostruzione da parte della vittima, la quale riferiva che mentre si trovava a bordo della propria autovettura, intenta ad effettuare una manovra per uscire da un parcheggio nei pressi di una farmacia ove poco prima aveva acquistato dei medicinali, un individuo giovane le apriva, con mossa fulminea, lo sportello dal lato passeggero, afferrando la borsa che era stata appoggiata sul sedile. Il giovane si allontanava in modo repentino nelle vie adiacenti. Acquisita la descrizione dalla vittima, l’equipaggio rintracciava, dopo un breve inseguimento, l’autore del furto poco distante, ancora in possesso della borsa, contenente 100 euro in contanti, documenti ed effetti personali.
L’uomo, un italiano del posto di 41 anni, è stato accompagnato in caserma, tratto in arresto per il reato di furto aggravato e trattenuto presso la camera di sicurezza. Nella mattinata di oggi sarà presentato al Tribunale di Arezzo per sostenere il rito direttissimo. La refurtiva, interamente recuperata, è stata restituita alla vittima.

Comunicato stampa
Comando provinciale dei Carabinieri di Arezzo
Arezzo, 29 dicembre 2018