Sanità Casentino, firmata la convenzione socio-sanitaria: servizi per anziani e disabili

Presenti tutti i sindaci, il Direttore Generale della Usl Toscana sud est Antonio D’Urso, la direttrice del distretto Casentino Antonella Secco e la direttrice dei servizi sociali Patrizia Castellucci

BIBBIENA – Ieri pomeriggio nella saletta del consiglio di palazzo Niccolini a Bibbiena sede del comune, è stata firmata la convenzione di integrazione socio sanitaria del Casentino.

Filippo Vagnoli, sindaco di Bibbiena, nelle vesti di Presidente della conferenza socio-sanitaria dei sindaci del Casentino ha commentato: “E’ un momento estremamente importante per la nostra vallata poiché si stratta di un vero e proprio accordo stipulato tra Usl e sindaci per andare a integrare i servizi socio sanitari e socio assistenziali. Vorrei ribadire che non era scontato tutto questo proprio perché siamo tornati ad essere un distretto sanitario indipendente solo un anno fa. Il lavoro che abbiamo fatto insieme al nuovo direttore la dottoressa Secco, al Direttore generale e alla dottoressa Castellucci è stato enorme. Questa convenzione permette di andare a migliorare i servizi socio sanitari per poter accogliere le richieste dei nostri cittadini e dare loro una risposta adeguata. Con questo strumento è possibile dare risposte mirate a problemi diversi che coinvolgono i cittadini in momenti di difficoltà”.

La convenzione definisce gli impegni dei diversi enti e disciplina il coordinamento e la omogeneità dei servizi dei territori riguardanti gli anziani non autosufficienti e la disabilità al fine di assicurare la continuità dei servizi e delle attività socio-sanitarie. Le finalità del documento sono consentire la piena integrazione delle attività socio-sanitarie; assicurare il governo dei servizi socio-sanitari e le soluzioni organizzative adeguate per garantire la presa in carico integrata del bisogno sanitario e sociale e la continuità del percorso diagnostico, terapeutico e assistenziale; la programmazione delle attività socio-sanitarie coerente con i bisogni di salute della popolazione; la promozione dell’innovazione organizzativa, tecnica e gestionale nel settore dei servizi socio-sanitari di zona distretto.

Il Direttore Generale Antonio D’Urso ha commentato: “La convenzione socio sanitaria del Casentino è il primo atto vero della integrazione tra servizi e ha come obiettivo accompagnare le persone di questo territorio in difficoltà con il supporto, per esempio, delle assistenti sociali, di comuni e Usl in un percorso unico. In questo modo le persone sono accolte in un sistema che altrimenti sarebbe assolutamente complesso”.

Il Direttore del Distretto casentino Dottoressa Antonella Secco: “La firma della convenzione socio sanitaria rappresenta a tutti gli effetti il primo atto del mio incarico in questo ultimo anno, un atto fondamentale perché dimostra sinergia tra azienda e comuni. Sono molto felice di essere arrivata con i sindaci a questo obiettivo. Si tratta di un momento di partenza che riassume in toto ciò che si sta già facendo in questo territorio. Ma era importante definirlo in un documento unico da portare nel prossimo futuro”.

Direttore Servizi sociali, Patrizia Castellucci: “Ancora una volta la collaborazione fra Azienda Sanitaria e Comuni – ha aggiunto il direttore dei servizi sociali Patrizia Castellucci – ha reso possibile realizzare le condizioni per assicurare una vera e fattiva integrazione fra il mondo del sociale e quello sanitario che non sono mai mondi a sé. È sicuramente non un punto di arrivo, ma un punto di partenza che arricchisce questa zona, questo territorio e tutta la comunità”.

 

 

 

 

 

Ultimi Articoli

Continuità e rinnovamento nelle politiche per lo sport di “Poppi nel Cuore”

La lista a sostegno di Carlo Toni come candidato a sindaco ha condiviso i progetti sportivi per il 2024-2029 Gli interventi interesseranno gli impianti di...

Bibbiena: Un Museo per Tutti, si inaugurano i servizi per l’accessibilità

Sabato 25 maggio sarà inaugurato il nuovo percorso museale ad alta accessibilità realizzato dalla Rete D’Appennino grazie ai finanziamenti dell’Unione europea – NextGenerationEU  Bibbiena (AR)...

Soci, un nuovo campetto da calcio per i piccoli della Casentino Academy

E’ stato inaugurato ieri con un piccolo torneo dei più piccoli, il nuovo campetto in erba sintetica reso possibile grazie alla collaborazione tra volontariato,...