Scuola dell’infanzia di Soci: vicini all’appalto

Nel contesto degli incontri con la popolazione del territorio del Comune di Bibbiena è stato affrontato anche il tema della realizzazione della nuova scuola dell’Infanzia di Soci.

Il percorso è arrivato ad una svolta significativa. Si stanno, infatti, verificando i requisiti dell’aggiudicatario dopo la proposta di aggiudicazione. Successivamente verrà stilato il contratto. Da quel momento inizierà la fase della progettazione esecutiva e dopo la sua approvazione verranno appaltati i lavori. Il “pronti e via” per la realizzazione della nuova struttura è dunque vicino.

Il progetto definitivo è stato approvato il 9 Marzo 2015 con delibera di Giunta comunale n°42 per un importo pari a 2,2 milioni di euro, realizzabile nella porzione di terreno davanti alla palestra nella cittadella scolastica di Soci. Nel paese più popoloso del Comune di Bibbiena, questa scuola è attesa da tempo. I circa 120 bambini che frequentano l’infanzia, dopo lo spostamento, per motivi di sicurezza, nel plesso della Primaria, hanno davvero bisogno dei loro spazi e lo stesso vale per i più grandini che frequentano le elementari.

Soci, che conta circa 3733 abitanti, avrà comunque presto e al completo la sua cittadella degli studi dove già sorgono il nido comunale, le scuole medie e le elementari, oltre che la palestra comunale ad uso scolastico e delle realtà sportive del territorio.

Comunicato stampa Comune di Bibbiena

Ultimi Articoli

Elezioni Casentino, vince il Centrodestra in 9 comuni su 12

Si sono da poco conclusi gli scrutini e secondo i dati forniti dal Ministero dell'Interno, questi sono i risultati delle elezioni in Casentino alla...

Elezioni in Casentino: affluenza alle urne comune per comune (ore 19:00)

Questa l'affluenza alle urne in Casentino. I dati sono forniti dal Ministero dell'Interno e confrontati con le precedenti elezioni politiche. Il dato è aggiornato...

Elezioni in Casentino: affluenza alle urne comune per comune (ore 12:00)

Questa l'affluenza alle urne in Casentino. I dati sono forniti dal Ministero dell'Interno e confrontati con le precedenti elezioni politiche. Il dato è aggiornato...