Scuola Primaria di Bibbiena: iniziati i lavori di efficientamento energetico per 800mila euro

Vagnoli: “Si ricomincia nel migliore dei modi prendendoci cura delle scuole e del futuro del nostro territorio”


Sono iniziati da pochi giorni i lavori di efficientamento energetico alla Scuola Primaria di Bibbiena, un intervento da 800 mila euro da fondi PNRR.

Ne parla in maniera più approfondita il Vice Sindaco e Assessore con delega ai lavori Pubblici Matteo Caporali appena rieletto:La scuola è già oggetto di uno storico intervento finalizzato alla costruzione della nuova palestra di Bibbiena. Per questo abbiamo approfittato del cantiere e soprattutto della pausa estiva, per iniziare anche questo lavoro a cui teniamo molto e che ha avuto la sua gestazione felice nello scorso quinquennio. Gli interventi che verranno fatti sono molteplici e riguardano primariamente la sostituzione completa degli infissi, poi ci saranno lavori di grande impatto sul tetto ovvero sulla copertura e quindi la sostituzione degli impianti termici. Rimarranno per settembre solo alcuni ritocchi al cappotto esterno e cercheremo di portarli a termine senza impattare sulla normale attività scolastica che verrà garantita e tutelata. Il luogo che restituiremo ai bambini e alle bambine sarà un ambiente più sano, un ambiente più rispettoso del pianeta con una minore impronta di carbonio e soprattutto avrà anche un minore impatto sulle economie pubbliche. Quando si parla di sostenibilità sono questi gli aspetti che sono coinvolti e credo che poter offrire al futuro dei luoghi così curati e con minore impatto economico e ambientale, sia un vanto per tutta la comunità”.

Il lavoro è possibile grazie a un fondo di 800 mila euro su fondi PNRR ottenuto grazie alla progettazione pro attiva di cui il Comune, da anni, sta lavorando con soddisfazione soprattutto perché ha portato nelle casse comunali molti soldi che poi sono stati investiti in opere di valore di utilità pubblica.

Caporali conclude: “Il lavoro si aggiunge a un complesso che è già stato reso sicuro sismicamente, un altro importante risultato della precedente amministrazione che vorremmo riportare anche in questo quinquennio, ovvero la sicurezza dei luoghi pubblici. Se il cantiere procederà, come ci auspichiamo, nel modo corretto, in 4-5 mesi potremo vedere l’opera finita”.

Il Sindaco Vagnoli che insieme al suo Vice sta ricominciando i vari sopralluoghi sul territorio commenta: “Ricominciamo dalle scuole e questo credo sia un buon auspicio per tutti. Le scuole è il luogo dell’apprendimento e della crescita di un’intera comunità. Ma devono essere luoghi sicuri, confortevoli, sani e sostenibili. Noi stiamo andando in maniera spedita in questa direzione ormai tracciata da tempo. Ringrazio gli uffici sempre solerti nel rispondere alle richieste degli amministratori e a Matteo caporali che con senso del dovere si è rimesso al lavoro su tutti i fronti già aperti”.


Pubblicità

Ultimi Articoli

Statale 71: lavori, semafori e disagi per i pendolari

Lavori alla Gravenna: “La Regione a inizio anno aveva assicurato che non ci sarebbe stato nessun altro semaforo prima della conclusione dei lavori sul...

Al teatro Dovizi va in scena “STAGIONI”, saggio della Scuola di Teatro NATA

Sul palco del Teatro Dovizi di Bibbiena va in scena il saggio/spettacolo del gruppo della Scuola di Teatro Nata diretto da Alessandra Aricò, regista...

Una mobilitazione solidale per donare un nuovo mezzo alla Misericordia di Bibbiena

Il progetto, dal titolo “Muoversi & Non Solo”, è promosso dalla Eventi Sociali per sviluppare servizi sociosanitari. Il coinvolgimento delle aziende e degli imprenditori...