Sestini e “Farecomune” di nuovo in campo per un secondo mandato

Il Presidente dell'Unione dei Comuni del Casentino e Sindaco di Castel Focognano, Massimiliano Sestini

Il gruppo FARECOMUNE scende nuovamente in campo dopo aver ricevuto un largo consenso: dai partiti tradizionali dell’area del centrosinistra, ma anche dalle associazioni e da cittadini di varia estrazione politica. Gli apprezzamenti per il lavoro svolto rendono giustamente orgoglioso il primo cittadino uscente. “Ringrazio la Giunta ed i consiglieri comunali che con me hanno lavorato durante questo mandato, e i cittadini di Castel Focognano per la fiducia e il sostegno che mi stanno dimostrando. Finora molte cose sono state realizzate – commenta Massimiliano Sestini – ma c’è ancora tanto da fare.
Penso ad esempio all’ampliamento della mensa delle scuole di Rassina che è l’ultimo lavoro, già finanziato, per completare il primo polo scolastico della vallata, o ai nuovi tratti della ciclopista dell’ Arno da Rassina a Santa Mama e da Rassina a Ceto. Sono opere ormai alla portata, ma serve un grande impegno”. Sestini ha ricevuto un appoggio unanime dei partiti tradizionali di centrosinistra, ma ha già allargato il fronte alla società civile che pesca nell’attiva rete associativa, protagonista di sempre nuove iniziative sociali e culturali, con particolare attenzione al mondo giovanile. Nel quinquennio che sta terminando sono stati realizzati importanti lavori pubblici come la valorizzazione dell’ ara etrusca di Pieve a Socana o la sostituzione degli apparecchi dell’ illuminazione pubblica con il led, il recupero dell’area Lebole che ha cambiato radicalmente il volto di Rassina, la manutenzione periodica dell’alveo dell’Arno e dei suoi affluenti, le molte manutenzioni, asfalti e pavimentazioni nuove, le tante iniziative culturali, anche con le scuole. Castel Focognano è tornato ad essere un comune protagonista e conosciuto, ha riacquistato quella visibilità che aveva perso nel tempo. Stiamo elaborando il programma per la prossima legislatura confrontandoci giornalmente con tutte le realtà del territorio e costruendo una rinnovata lista di candidati con molti giovani pronti a dare il proprio prezioso contributo e impegno – continua il candidato a sindaco – raccolta differenziata con il porta a porta e i cassonetti di prossimità, il nuovo percorso ciclopedonale Ceto-Salutio-Talla,  un centro polifunzionale importante per convegni ed iniziative associative a Rassina e la riqualificazione di Via Roma e del parcheggio del cimitero a Rassina con una passerella di collegamento alla stazione ferroviaria, sono 4 dei principali obbiettivi per il prossimo quinquennio” conclude Massimiliano Sestini.