Simone Cristicchi presenta il concerto di sabato 15 davanti alla pieve di Romena

Un prato. Il cielo stellato. E la pieve di Romena davanti, a illuminare la notte.
Sarà in questo abbraccio di bellezza che Simone Cristicchi, sabato sera, canterà l’amore.
Un concerto unico, quello di sabato 15 luglio (inizio ore 22, ingresso libero), in cui Simone presenterà le canzoni d’amore più belle dei cantautori italiani chiedendo a tutti i presenti di aggiungere la loro voce alla sua. Perché l’amore esiste nel momento in cui crea incontro, relazione, nel momento in cui voci diverse si incontrano e producono armonia.
“Ti regalerò una rosa”. Si intitola così la serata, la prima assoluta di un concerto davanti all’abside della pieve di Romena nell’ambito del convegno “Amore” in programma a Romena da venerdì a domenica. Un’idea nata sulla scia dell’amicizia di Cristicchi con la Fraternità. L’artista romano, che un anno fa a Romena aveva presentato in anteprima il suo spettacolo “Il secondo figlio di Dio”, questa volta ha scelto di riproporsi con la musica. “Il tema del convegno di Romena è l’amore no? – ha detto – E allora perché non dedicare all’amore una serata di musica, con le canzoni più belle?”
L’idea ha trovato subito terreno fertile. Cristicchi ha mobilitato la sua band, la Fraternità ha reso fruibile lo spazio davanti alla pieve.
Sabato sarà la sera dell’amore. La sera di una rosa da ricevere, e da dare. Nel segno della musica.

Comunicato stampa