Solidarietà e vicinanza all’Arma dei Carabinieri

L’Unione dei Comuni Montani del Casentino esprime solidarietà e vicinanza all’Arma dei carabinieri.

L’Unione dei Comuni Montani del Casentino esprime vicinanza e solidarietà all’Arma dei carabinieri di Pergine Valdarno in seguito alla bomba molotov lanciata nella notte davanti alla caserma che ha innescato le fiamme e distrutto un’auto dei militari. “Il fatto accaduto la scorsa notte è gravissimo – ha commentato il presidente dell’Ente Lorenzo Remo Ricci – si tratta di un’offesa grave, un gesto da condannare ai danni di chi ogni giorno si mette a servizio dei cittadini e dello stato rischiando la propria vita. Ci auguriamo che al più presto vengano individuati i responsabili di questo grave reato e a nome di tutti i sindaci dell’Unione esprimo la nostra vicinanza all’Arma dei carabinieri”. Ricci ha inviato anche un messaggio di solidarietà al Comandante della Compagnia dei carabinieri di Bibbiena Giuseppe Barbato da inoltrare al comando provinciale.

Unione dei Comuni Montani del Casentino – Ufficio Stampa