Stia, il Comune inaugura i nuovi giardini pubblici di Piazza Mazzini

Appuntamento sabato 24 giugno alle ore 10:30

L’amministrazione Comunale di Pratovecchio Stia invita la popolazione all’inaugurazione dei nuovi giardini pubblici di Piazza Mazzini, che avverrà sabato 24 giugno alle 10.30. “All’interno dei giardini – dice il Sindaco Nicolò Caleri – sono stati realizzati molti interventi tesi ad ampliare l’area ludica e ad abbellire ulteriormente il verde esistente all’interno del parco pubblico. I lavori, che sono in conclusione in questi giorni, ci consegneranno un parco arricchito di un grande gioco multi-attività, un nuovo scivolo per i più piccoli, un twister e una piccola pista ciclabile per i più piccoli, che si vanno aggiungere ai giochi già esistenti”. Da segnalare anche la sostituzione di un sedile dell’altalena con un modello utilizzabile anche da persone a ridotta mobilità. Nelle aiuole destinate a verde pubblico sono state invece inserite piante tappezzanti, con l’obiettivo di offrire una presenza verde innovativa e gradevole, oltre che di facile manutenzione. “Visto che l’intervento – conclude Caleri – è stato pensato puntando non solo ad offrire una migliore offerta ludica ai nostri bambini e ragazzi, ma anche ad accompagnarli su percorsi di apprendimento civico, il taglio del nastro sarà effettuato dal baby sindaco del nostro comune”.

Poppi, 23 giugno 2017.

Unione dei Comuni Montani del Casentino

Ultimi Articoli

Bergamo, cresce il Campus Tecnologico di Aruba: il più grande d’Italia

Cresce il Campus Tecnologico di Aruba a Ponte San Pietro: inaugurati 2 nuovi Data Center a prova di futuro e l’Auditorium Aruba Grazie ad...

Il diritto di vivere libere dalla violenza: un evento al Castello di Poppi

“Il diritto di vivere libere dalla violenza”: il 2 dicembre al Castello di Poppi un’iniziativa in occasione della giornata internazionale contro la violenza sulle donne.  E’ in...

Bibbiena piange Carla Casucci, colonna portante dell’associazionismo

BIBBIENA - Ci lascia Carla Casucci, dopo aver lottato con tutte le forze contro la brutta malattia che l’aveva colpita la primavera scorsa. I...