Subbiano commemora il Giorno del Ricordo

In tutta Italia nel mese di febbraio si commemora il Giorno del Ricordo, giorno dell’esodo degli istriani, fiumani e dalmati e delle vittime delle foibe, l ’Amministrazione Comunale di Subbiano lo fa con un format tv di Centodue  Sabato 11 febbraio con un percorso di ricordi e memorie.
Alle ore 17 nella Sala Consiliare del Comune di Subbiano  i ricordi di ieri e l’altro ieri si incrociano in confini creati dagli uomini.


Si parte da una storia tutta nostra, che va dal ’48 al ’63, con Maria Maddalena Bernacchi, insegnante tutor di storia contemporanea e giornalista, che ha scritto del Campo Profughi di Laterina, per poi incontrare  Nicola Sokol Jakini,

campione europeo di Kick Boxing , albanese di origine, ma aretino di adozione, che si racconta nella sua vita di là dal confine,
conoscendo così uno  sportivo e uomo di grandi valori,  con una storia umana di grande insegnamento per i giovani.
Storie da conoscere queste del Giorno del Ricordo inframezzate da momenti musicali con John Michael Yape, allievo del m° Greta Palazzini, e dalla lettura di emozionanti  lettere a cura di Andrea Nocentini. La storia dell’umanità lega memoria e ricordo, così per meglio allenare la memoria l’incontro si sposta  alle 18 dalla Sala del Consiglio al  Museo della Memoria della Seconda Guerra Mondiale di Quelli della Karin dove un commento e il racconto della storia  è affidato al prof. Armando Cherici.
Comunicato stampa

Ultimi Articoli

L’Ambito Turistico Casentino non si ferma: living lab con gli operatori

Dopo la progettazione per la partecipazione al bando regionale riprende l’attività con gli operatori, appuntamento con il Living Lab, strategie di ambito condivise, per...

Dall’Erasmus Plus alle panchine rosse contro la violenza sulle donne

Comune di Bibbiena, Istituto Comprensivo Dovizi, Lions Club e Rotary Club insieme per un progetto sul futuro Questa mattina alla presenza dell’Assessore alla Pubblica...

Alleanza Verdi Sinistra – Arezzo: “Contrari alla stazione alta velocità Medioetruria”

«Stazione “Medioetruria”, a chi serve un’altra stazione decentrata e collegata con treni lenti ad Arezzo, Siena e Perugia?» «Le richieste di costruire una nuova stazione...