Subbiano si illumina di blu

Subbiano s’illumina di blu Mercoledì 20 Novembre per  la Giornata internazionale dei diritti dell’infanzia e adolescenza.

L’Amministrazione Comunale, guidata dal Sindaco Ilaria Mattesini,  ha infatti aderito all’iniziativa Unicef  “GO BLUE”
per promuovere e tutelare i diritti di ogni bambino, bambina e adolescente.
“Illuminando di blu il  simbolo della nostra storia,  la Torre Medievale, posta sul lungarno che dall’alto dei  suoi 19 metri
visibile in tutto il paese, oltre che dalla collina e dalla montagna,” ha detto il Sindaco “vogliamo ribadire che ogni bimbo, ha diritto alla vita, alla salute, all’istruzione e al gioco, alla famiglia, alla protezione dalla violenza, alla non discriminazione e all’ascolto della sua opinione, con  “Go Blue” l’Unicef,
chiede al mondo di dare a tutti i bambini un futuro migliore e Subbiano è accanto all’Unicef.”

Sono passati 30 anni da quel 20 novembre 1989 giorno dell’approvazione da parte delle Nazioni Unite della Convenzione
sui Diritti dell’Infanzia e dell’adolescenza.In 30 anni la convenzione è stata determinante nel migliorare la vita di
moltissimi minori in tutto il mondo, ispirando Governi anche ad adottare nuove leggi e a stanziare nuovi fondi per facilitare
l’accesso dei bambini ai servizi e tutelare i loro diritti, contribuire anche a cambiare la percezione sull’infanzia e l’adolescenza, garantendo a bambini e ragazzi un nuovo protagonismo, “Ma ancora c’è molto da fare” continua il Sindaco “ancora ci sono bambini vittime di violenze taciute
in ogni Paese, cultura e a ogni livello sociale, importante è essere sempre garanti, come istituzioni, anche se piccole, dei loro diritti”.

Comunicato stampa