Tagli bosco, Ceccarelli (Pd): “Dopo la sentenza del Consiglio di Stato, burocrazia insostenibile per piccole imprese”

“Non è logico né utile che per tagliare mezzo ettaro di bosco si debba ottenere una autorizzazione paesaggistica, con un aggravio di burocrazia insostenibile per piccole imprese che già faticano a sopravvivere”.

Con queste parole, il neo capogruppo del Pd in Consiglio regionale Vincenzo Ceccarelli commenta la recente sentenza del Consiglio di Stato sulla materia.
“Lo dice chi – prosegue Ceccarelli – si è impegnato negli ultimi 5 anni per l’attuazione del Piano Paesaggistico regionale, ritenendo il paesaggio un vero e proprio giacimento su cui fondare uno sviluppo sostenibile del nostro territorio. Bisogna distinguere  tra quelli che sono  interventi di pura coltivazione del bosco e quelli che invece hanno dimensioni e caratteristiche tali da poter compromettere la risorsa paesaggistica. Porterò la questione in Consiglio regionale – conclude il capogruppo Dem – e chiederemo ai nostri parlamentari e al ministro Franceschini di adoperarsi per individuare i possibili correttivi per porre rimedio ad una situazione non sostenibile per la sopravvivenza di imprese che sono parte integrante dell’economia delle aree interne”.
Comunicato stampa

Ultimi Articoli

Giornata del merito ’22: premiata la scrittrice Anna Maria Vignali

La “Giornata del Merito” è stata istituita nel 2019 dall’attuale amministrazione di Castel Focognano per conferire un alto riconoscimento alle persone meritevoli che si...

Piscina Bibbiena, arriva il sollevatore per disabili donato da Freschi&Vangelisti

Un sollevatore all’avanguardia che aiuta le persone in carrozzella a sollevarsi e partecipare alle attività in acqua in completa sicurezza e tranquillità. E’ la...

Ceccarelli, “Bibbiena città della fotografia” riconoscimento con legge.

“Bibbiena è da anni considerata in Italia come una delle città della fotografia e nei prossimi giorni il Consiglio Regionale attribuirà con legge un...