Talla Christmas Edition: 5 laboratori di didattica ludica

Si è appena conclusa la prima edizione della Talla Christmas Edition, la rassegna di cinque laboratori di didattica ludica promossa da Associazione per la Promozione Sociale Themenos con il grande sostegno del Comune di Talla.

Abbiamo incontrato una comunità con uno spirito eccezionale, che subito ci ha dato fiducia e si è sempre resa disponibile a a ogni esigenza: abbiamo cercato di “arricchire” il Natale del paese in modo che i protagonisti degli addobbi e di un augurio collettivo fossero proprio i più piccoli, che volentieri e con incredibile costanza si sono dedicati alle attività gratuite e sono sempre tornati a trovarci con grande entusiasmo

Un ringraziamento particolare va alle nostre due associate Rachele Pasqui e Federica Del Grazia che insieme alla Sindaca sono state le ideatrici delle attività, e in seguito l’anima vibrante delle attività laboratoriali e della complessa rete di attività (dalla logistica, alla grafica, alla segreteria e al social media management) che costellano la buona riuscita di un progetto.

Ed ecco il bilancio delle cinque giornate, che hanno registrato una presenza media di 15 bambini per appuntamento:
_ 18 alberi di Natale realizzati con tappi in sughero (oltre 400!!) e interamente realizzati e decorati con tempere, colla, Panno Casentino e glitter; le opere sono state consegnante ad ognuna delle attività commerciali del paese;
_ 15 cornici portafoto realizzate dai bambini con cartone di riciclo e colla vinilica e decorate con pennarelli, acquarelli, bottoni e tessuto
_ 200 “palle di Natale” (una per ogni ogni anziano del territorio comunale): barattoli da 200 cc trasformati in “palla di neve” realizzati con decorazioni, disegni, tappi e Panno Casentino;

Infine, non è mancato il consueto appuntamento con il Medio Evo con l’Assalto alla Castellaccia! Dopo aver ragionato assieme sulla toponomastica, sull’araldica e sulle testimonianze ancora tangibili di incastellamenti diffusi sul territorio di Talla, accompagnati dal Conte Guido e dal suo scudiero, i guerrieri e le guerriere si sono affrontate sul campo di battaglia utilizzando gli scudi da combattimenti dipinti da loro! L’attività, derivata da un format ideato da Andrea Biondi e questa volta sviluppata operativamente da Luca Grisolini con riproduzioni di armi e armature duecentesche di buona fedeltà, ha registrato come sempre un grande entusiasmo non solo da parte dei bambini, ma anche di tanti adulti incuriositi dai costumi e dal rumoroso passaggio dei giovanissimi cavalieri.

Un ringraziamento particolare va ai bambini di Talla e ai loro genitori, oltre alla Sindaca Eleonora Ducci, all’Amministrazione Comunale e Responsabile dell’Area Affari Generali Federica Boldrini per la grande disponibilità.

C. Stampa Associazione per la Promozione Sociale Themenos