Eleonora Ducci Sindaca di Talla

Il progetto prevede l’individuazione di un circuito che va da piazza Landi a piazza Nencetti, passando per via di mezzo, e da piazza della Libertà, passando per via Cesare Battisti, a piazza Guido Monaco. Si tratta di un vero e proprio percorso che sarà oggetto di valorizzazione e di riqualificazione per incentivare l’aspetto sociale del paese, l’aggregazione, il ritrovo e il dialogo tra cittadini. “Sono molto soddisfatta, questa è un’altra risposta positiva che aspettavo per il nostro territorio – ha spiegato la Sindaca di Talla Eleonora Ducci – abbiamo lavorato molto a questo progetto partecipando ad un bando dello scorso anno, con l’obiettivo di arricchire e valorizzare il nostro paese. Pochi giorni fa è arrivata la conferma del finanziamento grazie al quale potremo acquistare nuovi arredi urbani, come panchine, fioriere, rastrelliere per biciclette e cestini. L’obiettivo è quello di dare un senso di omogeneità e di continuità, rinnovando gli arredi ormai vecchi e favorendo l’aggregazione ma anche far sentire alle attività commerciali che il Comune c’è e crede nel ruolo importante che svolgono come presidio sociale e di servizi. La costituzione del Centro commerciale naturale potrà essere un’occasione da sfruttare anche per il futuro, come ad esempio per bandi e iniziative”. All’ingresso del paese inoltre verrà posizionato un pannello luminoso che fornirà informazioni utili sulle manifestazioni in programma, le attività più importanti del paese, ma che servirà anche come strumento comunicativo in caso di allerte meteo e notizie da parte della protezione civile. “L’intervento più incisivo è in programma in piazza Landi, una delle piazze storiche e senza dubbio la più suggestiva del capoluogo – ha aggiunto Ducci – al centro posizioneremo una serie di sedute in modo da favorire l’aggregazione dei cittadini che potranno così riscoprire un luogo riqualificato e piacevole dove fare due chiacchiere e stare insieme”.

Comunicato stampa
Unione dei Comuni Montani del Casentino
Poppi, 8 Marzo 2019