“Tana degli Orsi” e “Tirabusciò” tra le migliori osterie d’Italia secondo Slow Food

Da ormai 30 anni Slow Food pubblica la famosa (e seguitissima) Guida alle Osterie d’Italia. Ricevere la prestigiosa “Chiocciola”, per un’osteria italiana, non è una semplice soddisfazione fine a se stessa, è anche un valore aggiunto: significa che si è svolto un buon lavoro e che quel lavoro, quello dell’oste, lo si fa con passione e con dedizione e per questo è apprezzato dai clienti. Perché il cliente che si siede all’osteria, seppur rivisitata e modernizzata, vuole sentirsi un po’ a casa, vuole essere coccolato e vuole ritrovare i sapori e i profumi del focolare domestico. Il prossimo 17 settembre la guida di Slow Food sarà in edicola e in libreria, Repubblica Sapori (a questo link) ha anticipato le nuove “Chiocciole” di quest’anno e abbiamo scoperto esserci anche due locali casentinesi: La Tana degli Orsi di Pratovecchio e il Tirabusciò di Bibbiena. Due realtà casentinesi ormai consolidate da anni, ma che troveranno in questo riconoscimento un motivo in più per proseguire nell’ottimo lavoro che stanno facendo.

Christian Bigiarini - Direttore Responsabile
Christian Bigiarini - Direttore Responsabile
Christian Bigiarini è nato a Roma nel 1971, ma scrive a Ponte a Poppi, in Casentino, dove vive. Direttore del periodico Casentinopiù dal 2013, è anche “scrittore”, giornalista, tabaccaio, “ciclista” e “tennista”: quasi tutto rigorosamente tra virgolette.

Ultimi Articoli

L’Ambito Turistico Casentino non si ferma: living lab con gli operatori

Dopo la progettazione per la partecipazione al bando regionale riprende l’attività con gli operatori, appuntamento con il Living Lab, strategie di ambito condivise, per...

Dall’Erasmus Plus alle panchine rosse contro la violenza sulle donne

Comune di Bibbiena, Istituto Comprensivo Dovizi, Lions Club e Rotary Club insieme per un progetto sul futuro Questa mattina alla presenza dell’Assessore alla Pubblica...

Alleanza Verdi Sinistra – Arezzo: “Contrari alla stazione alta velocità Medioetruria”

«Stazione “Medioetruria”, a chi serve un’altra stazione decentrata e collegata con treni lenti ad Arezzo, Siena e Perugia?» «Le richieste di costruire una nuova stazione...